EVENTI

La notte dei ricercatori torna alla fine del mese a Torino

September 25 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il 27 settembre tornerà la notte dei ricercatori, uno degli eventi più partecipati nella scorsa edizione, che metterà a disposizione diversi modi per intrattenersi a notte fonda.

Sarà un'opportunità per avvicinarsi al mondo della ricerca, per chi non è pratico di aule e laboratori e vuole imparare a conoscere il mondo scientifico e come lavorano i ricercatori in Italia e nello specifico quelli torinesi. Ci saranno dibattiti che avranno come protagonisti i ricercatori, i quali potranno svelare alcuni segreti della loro professione, oltre a spiegare su cosa lavorano ogni giorno nelle Università o nei laboratori.

Ci saranno anche dimostrazioni pratiche, per evidenziare le modalità di ricerca su alcuni aspetti scientifici e mostrare i risultati ai partecipanti. La novità del 2019 sono i numerosi eventi che si svolgeranno in concomitanza con altri paesi europei.

I ricercatori avranno a disposizione circa cinquanta postazioni dove lavorare e mostrare le loro attività. Si partirà alle ore 18.30 fino alle 24, con la soddisfazione comune di cittadini e ricercatori per attività di divulgazione scientifica che potranno spiegare alcuni lati più semplici della ricerca e della cultura scientifica. Non ci saranno solo postazioni scientifiche, ma anche con tematiche culturali e museali.

La partecipazione dei cittadini è gratuita, ma c’è necessità di prenotarsi alle attività ed alle conferenze per le quali si è deciso di partecipare. Ci sono anche spettacoli interattivi nella cupola del Planetario, a pagamento.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere