VARIE

Come realizzare una spirale di erbe aromatiche

February 8 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Come realizzare una spirale di piante aromatiche nel proprio giardino o terrazzo, come scegliere ed acquistare le migliori erbe aromatiche biologiche.

Un piccolo orto in un giardino o nel terrazzo è il sogno di molti. Avere sempre a portata di mano piante aromatiche biologiche, profumate e fresche, è un ottimo modo per insaporire in modo naturale molti piatti, nel pieno rispetto della tradizione culinaria mediterranea. Le erbe aromatiche come il basilico, rosmarino, il timo hanno proprietà benefiche sull’organismo e possono essere utilizzate in cucina, per aromatizzare carni, pesce e verdure oppure per preparare decotti e tisane.

L’agricoltura sinergica ci regala un’idea molto originale per la messa a dimora delle piante aromatiche in spazi di piccole dimensioni. Stiamo parlando della spirale di erbe aromatiche, realizzabile in soli due metri quadrati di giardino. Si tratta di un modo molto gradevole dal punto di vista estetico per avere sempre a portata di mano le piante aromatiche più utilizzate come la salvia, il prezzemolo, la meta.

La spirale è uno spazio sviluppato in verticale, può essere costruito con dei mattoni o dei sassi, con delle canne di bambù o del legno. La spirale permette la creazione di zone d’ombra e luce, ognuna di esse utilizzabile per le specifiche necessità della pianta. Se la spirale è costruita in mattoni inoltre c’è un doppio vantaggio, il materiale del mattone immagazzina durante il giorno il calore proveniente dai raggi solari e lo rilascia durante le ore notturne a pieno beneficio per la salute delle piante aromatiche messe a dimora.
I mattoni sono posizionati a spirale e tra una fila e l’altra vengono posizionate le piante. La struttura della spirale regala un effetto molto suggestivo ed arricchisce il giardino o il terrazzo con un tocco molto originale.

Quali piante aromatiche si possono mettere nella spirale?

La struttura della spirale può accogliere le più importanti piante aromatiche della tradizione culinaria mediterranea. Ecco qualche esempio.

1. Rosmarino. La pianta sempreverde per eccellenza, ideale per aromatizzare carne, arrosti e verdure. Il Rosmarino ha inoltre proprietà digestive, disintossicanti e analgesiche.
2. Salvia: utilizzata per condire primi piatti e diversi tipi di carne, ha proprietà balsamiche ed espettoranti.
3. Timo. Altra pianta della tradizione della cucina mediterranea è molto apprezzato anche come antisettico ed ha proprietà depurative, antispasmodiche, digestive e balsamiche. Il timo inoltre è una pianta aromatica ricca di calcio, potassio, manganese e magnesio.
4. Basilico. Con il suo aroma inconfondibile è forse la pianta aromatica più utilizzata nella cucina italiana. Non tutti sanno però che il basilico è anche un concentrato di vitamine, compresa la vitamina C, inoltre è ricco di flavonoidi utili per contrastare l’invecchiamento cellulare.


-----

Dove acquistare le piante aromatiche?

L’azienda Agricola Fratelli Simonato in Provincia di Padova, coltiva piante aromatiche biologiche. La coltivazione avviene per semina o per talea in un ambiente controllato, con irrigazione a flusso e riflusso. Nei 40.000 metri quadrati di serre le piante aromatiche vengono controllate in ogni fase di coltivazione. L’azienda Simonato è provvista di certificazione ICEA, Certificazione BIO, Certificazione GLOBAL G.A.P. e Certificazione Europea. Le piantine aromatiche coltivate dall’Azienda Agricola Fratelli Simonato sono disponibili nei più importanti punti vendita della Grande Distribuzione Organizzata, pronte per essere consumate oppure per essere messe a dimora nella spirale di erbe aromatiche.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere