HI-TECH

La stampa 3D made in Italy incontra Dungeons&Dragons

June 13 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Arriva G3DR, lo store online tutto italiano che produce e vende miniature stampate in 3D abbassandone i prezzi.

Hanno da poco aperto le porte di uno store online tutto italiano e molto particolare: si tratta di G3DR, negozio che nasce dall'idea di tre appassionati salentini di giochi di ruolo, Paolo Gaballo, Pasquale Alfieri e Matteo Carriero, di aprire alla vendita telematica su scala nazionale di miniature fantasy pensate per i giocatori di Dungeons&Dragons, il mitico gioco di ruolo da tavolo che sta peraltro conoscendo un nuovo momento di gloria con l'uscita della sua 5e edizione, la grande visibilità donata da show come "Critical Role" e "Stranger Things" e il più generale revamp del genere fantasy, in TV come in libreria.

I fan di D&D presenti in Italia sono stati tra i primi a cogliere il potenziale della stampa 3D applicata alle miniature per i giochi da tavolo - miniature che risultano molto utili durante il gioco ma spesso e volentieri costose. Da qui l'inizio della ricerca, per molti, nell'ambito della stampa 3D fatta in casa finalizzata all'utilizzo delle miniature per le proprie sessioni di Dungeons&Dragons.

Lo store G3DR, legando tecnologia e passione per il fantasy, nasce con l'idea di rendere disponibili a tutti i giocatori italiani delle miniature dal costo basso, realizzate in PLA (acido polilattico), materiale del tutto atossico e derivante da fonti biodegradabili. L'idea è quella di combinare al prezzo appetibile una possibilità di scelta molto vasta tra miniature dei personaggi (e le combinazioni classi/razze sono moltissime), mostri (draghi, naturalmente, ma anche mimic, goblin, giganti e idre) e pezzi d'ambientazione.

Una delle caratteristiche peculiari di questo shop italiano di stampa 3D è proprio la creazione di pezzi di scenario combinabili tra loro per dare vita a sale di sotterranei, castelli, palazzi e altri edifici fantasiosi dove posizionare e far muovere le proprie miniature di avventurieri.

G3DR dimostra ulteriormente le grandi potenzialità della stampa 3D anche in settori non tecnici ma sempre nobili come quello del gioco non digitale "all'antica", del gioco da svolgersi in casa, dal vivo, insieme agli amici.



Licenza di distribuzione:
Matteo Carriero
Esperto web marketing - L'aria che mancava
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere