MUSICA

La storia di "Dancing In The Street", la collaborazione tra David Bowie e Mick Jagger nel 1985

July 6 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il 29 giugno 1985 la voce dei The Rolling Stones e il Duca Bianco registrarono la loro versione di 'Dancing In The Street', classico di Martha Reeves & The Vandellas.

Il 29 giugno 1985 le due leggende del rock  si diedero appuntamento agli Abbey Road Studios di Londra, dove il David Bowie stava incidendo "Absolute Beginners", per registrare la loro versione di "Dancing In The Street", classico di Martha Reeves & The Vandellas del 1964.

Il brano venne scelto dalla coppia di musicisti inglesi per dare il loro contributo alla raccolta fondi ideata da Bob Geldof per l'evento più importante degli anni '80, il Live Aid.

Il singolo esordì alla prima posizione nelle classifiche del Regno Unito e alla settima in USA, e il video ufficiale venne trasmesso durante il Live Aid a seguito della storica performance dei Queen allo stadio di Wembley. Alla fine del video David Bowie eseguí la canzone dal vivo, e poco dopo Mick Jagger riprese il brano in diretta sul palco di Philadelphia.

L'idea originale delle due leggende era quella di eseguire la traccia "dal vivo" durante il concerto, con Bowie in diretta da Wembley e Jagger dallo stadio di Philadelphia. L'idea era molto ambiziosa per l'epoca, la tecnologia nel 1985 rendeva impossibile cantare in sync dal momento che nonostante il collegamento satellitare la latenza tra i due segnali era di circa quattro secondi. La soluzione proposta di conseguenza, fu di far esibire Bowie e Jagger in playback, ma entrambi rifiuttarono. Si pensò quindi di registrare un singolo con annessa realizzazione del video da trasmettere durante l'evento.

In studio la registrazione del singolo fu veloce, ebbero una prima demo pronta in circa quattro ore. Il brano fu registrato live in studio, come d'usanza all'epoca, ma vista la presenza di diversi coristi le tracce vocali furono incise separatamente in un secondo momento.

Per la registrazione del videoclip Bowie invitò tutti i presenti ad unirsi alle riprese che si sarebbero svolte al Millenium Mills, vicino all'attuale O2 Arena.

Alla regia arrivò David Mallett che aveva già collaborato con Bowie nel video di 'Ashes To Ashes' e a differenza del precedente lavoro, decise di filmare semplicemente Bowie e Jagger mentre ballavano e cantavano in playback.

Il singolo fu pubblicato nell'agosto del 1985 e tutti gli introiti furono donati in beneficienza.

Le rockstar suonarono davvero il brano sul palco insieme solo una volta, ad un anno di distanza in occasione della serata del Prince's Trust, organizzazione benefica fondata dal Principe Carlo.

Nel corso degli anni, "Dancing In The Street" fu ripresa da numerosi artisti come Mamas & Papas e Van Halen.

Per essere sempre aggiornati con le nostre pubblicazioni, seguiteci sulla nostra pagina Facebook, Instagram o Twitter dove troverete le novità e le curiosità proposte settimanalmente da Musical Factory, ma non dimenticate la diretta 24 ore su 24!



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere