VARIE

La Valdichiana diventa sede di tutela della razza chianina

September 13 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La Valdichiana riceve un nuovo riconoscimento come zona d’origine della razza chianina. Il Consorzio di Tutela del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale, ente ufficialmente riconosciuto per la tutela del marchio IGP “Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale” (tra cui rientra anche la chianina), ha deciso di attivare una propria sede operativa distaccata a Bettolle che andrà ad affiancarsi alla sede centrale di Perugia per rafforzare ulteriormente il proprio operato al fianco degli allevatori e dei produttori delle provincie di Arezzo e di Siena. L’operazione si è svolta in collaborazione con l’associazione Amici della Chianina che ospiterà gli uffici del consorzio nei propri locali forniti in concessione dal Comune di Sinalunga e che ha così consolidato una sinergia che dura ormai da anni, con l’obiettivo di svolgere un’attività coordinata per la valorizzazione di questa razza bovina come motore di sviluppo socio-economico dell’intera vallata.

La Valdichiana riceve un nuovo riconoscimento come zona d’origine della razza chianina. Il Consorzio di Tutela del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale, ente ufficialmente riconosciuto per la tutela del marchio IGP “Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale” (tra cui rientra anche la chianina), ha deciso di attivare a Bettolle una propria sede operativa distaccata che andrà ad affiancarsi alla sede centrale di Perugia per rafforzare ulteriormente il proprio operato al fianco degli allevatori e dei produttori delle provincie di Arezzo e di Siena. L’operazione si è svolta in collaborazione con l’associazione Amici della Chianina che ospiterà gli uffici del consorzio nei propri locali forniti in concessione dal Comune di Sinalunga, andando così a consolidare una sinergia che dura ormai da anni con l’obiettivo di svolgere un’attività coordinata per la promozione e la valorizzazione di questa razza bovina.

Gli Amici della Chianina sono nati per promuovere la conoscenza della chianina nel suo territorio di origine, mentre il Consorzio è impegnato prevalentemente nel rispetto e nell’applicazione del disciplinare di produzione che definisce i parametri per assegnare il marchio IGP “Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale” e che indica i principi a cui le aziende devono aderire a partire dall’allevamento e dall’alimentazione dei bovini. Per garantire la qualità delle carni, infatti, vengono eseguiti numerosi controlli su tutta la filiera, fornendo così al consumatore finale la sicurezza sul prodotto acquistato, sulla sua eticità e sullo stretto legame con il territorio d’origine e le tradizioni. In parallelo viene svolta un’azione di vigilanza, tutela e salvaguardia dell’IGP “Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale” da abusi, atti di concorrenza sleale e uso improprio del marchio, per tutelare gli allevatori e i produttori che aderiscono al disciplinare. La predisposizione dei nuovi uffici a Bettolle, paese nel cuore della Valdichiana tra Arezzo e Siena, permetterà di svolgere questa attività in maniera più incisiva in tutta la Toscana e in particolare modo nel luogo dove la chianina trova le proprie radici, consolidando il rapporto tra il Consorzio di Tutela e gli Amici della Chianina orientato a valorizzare questa razza come motore di sviluppo socio-economico dell’intera vallata. «Si tratta di un’operazione significativa per tutta la Valdichiana - commenta Giovanni Corti, presidente degli Amici della Chianina, - perché il Consorzio ha deciso di svolgere parte della propria attività direttamente nella zona d’origine della chianina. Per la nostra associazione, dunque, è una certificazione della bontà del lavoro svolto negli ultimi anni e un riconoscimento dell’impegno nella valorizzazione di questo animale».

Licenza di distribuzione:
Marco Cavini
Responsabile pubblicazioni - Uffici Stampa Egv di Cavini Marco
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere