GASTRONOMIA

Le Rancole 2011 & Collefresco 2007 al Vinitaly

April 1 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il Chianti ed il Vinsanto di Poggiotondo al Vinitaly 2019

POGGIOTONDO di scena al Vinitaly 2019 con due degustazioni d’eccellenza

LE RANCOLE 2011 & COLLEFRESCO 2007

IL CHIANTI & IL VINSANTO DI POGGIOTONDO DA NON PERDERE AL VINITALY 2019

LE RANCOLE e COLLLEFRESCO in degustazione al banco istituzionale del CHIANTI nell’area espositiva centrale Padiglione 9 stand C 11


Quest’anno Veronafiere ospita la 53° edizione del Salone Internazionale dei Vini e Distillati e per l’occasione il Consorzio del Chianti, nell’area centrale nel Padiglione 9 allo stand C 11, al banco istituzionale, presenta due degustazioni da non perdere, il Chianti Docg Le Rancole 2011 ed il Vinsanto del Chianti Doc Collefresco 2007.

Le Rancole 2011 è un Chianti tradizionale a base di solo sangiovese e canaiolo che matura il 40% in barrique, il resto in vasche di cemento. Le Rancole, è il vino che ha introdotto nel 2003 il Casentino nel panorama enologico italiano.

Al banco istituzionale del vinsanto è, invece, di scena Collefresco 2007 a base di malvasia e trebbiano. Collefresco è considerato il prodotto di punta dell’azienda e tutte le guide italiane lo considerano ad un passo dall’eccellenza.

Per la cronaca, l’azienda imbottiglia altri due vini, Poggiotondo (sangiovese e canaiolo in vasche di cemento) e C 66 (il vino della moglie del titolare dell’azienda, Lorenzo Massart, definito <>).

Da domenica 7 a mercoledì 10 aprile a Verona potrebbe essere l’occasione anche di incontrare Lorenzo Massart e farsi raccontare perché è stato definito l’integralista del sangiovese e come fa a fare contemporaneamente anche l’avvocato ed il pittore …

Poggiotondo 29 marzo 2019

Licenza di distribuzione:
Lorenzo Massart
Responsabile pubblicazioni - Poggiotondo
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere