SALUTE e MEDICINA

Lilt e Cooperativa Taxi ancora insieme per la prevenzione oncologica

January 29 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Un trasporto a basso costo per le visite mediche e sanitarie nella città di Arezzo. La sezione provinciale della Lilt ha confermato anche per il 2018 la convenzione con la Cooperativa Taxi Arezzo, dando seguito ad una sinergia che è stata avviata nel 2015 e che rappresenta un'importante forma di assistenza per coloro che hanno difficoltà a spostarsi autonomamente verso i luoghi di cura, dunque in particolar modo per anziani e non-autosufficienti. L’accordo, rivolto ai tesserati dell’associazione e orientato a promuovere la cultura della prevenzione, nasce proprio per facilitare i movimenti di chi deve sottoporsi ad un controllo o a uno screening oncologico, fornendo un aiuto per tenere sotto controllo il proprio corpo con l’obiettivo di individuare in anticipo eventuali patologie e di aumentare così le possibilità di guarigione.

Un trasporto a basso costo per le visite mediche e sanitarie nella città di Arezzo. La sezione provinciale della Lilt ha confermato anche per il 2018 la convenzione con la Cooperativa Taxi Arezzo, dando seguito ad una sinergia che è stata avviata nel 2015 e che rappresenta un'importante forma di assistenza per coloro che hanno difficoltà a spostarsi autonomamente verso i luoghi di cura, dunque in particolar modo per anziani e non-autosufficienti. L’accordo, rivolto ai tesserati dell’associazione e orientato a promuovere la cultura della prevenzione, nasce proprio per facilitare i movimenti di chi deve sottoporsi ad un controllo o a uno screening oncologico, fornendo un supporto per tenere sotto controllo il proprio corpo con l’obiettivo di individuare in anticipo eventuali patologie e di aumentare così le possibilità di guarigione.

Questo servizio, ad esempio, è stato posto al servizio degli utenti del reparto di Radioterapia per permettere loro di arrivare direttamente e comodamente all'Ospedale San Donato, ma può essere attivato anche per le campagne nazionali che la Lilt organizza ad Arezzo e che garantiscono la possibilità di godere di visite gratuite (da quella al seno nel corso della Campagna Nastro Rosa a quella bronco-pneumologica per la Giornata Antifumo). L'impegno nella prevenzione al cancro può essere comunque quotidiano anche in virtù della rete di medici che collaborano con la stessa Lilt e che forniscono controlli diagnostici e specialistici in tutti gli ambiti sanitari a tariffe agevolate. Per attivare il servizio, valido all'interno dell'area urbana cittadina, è necessario contattare la Lilt provinciale o direttamente la Cooperativa Taxi Arezzo. «La prevenzione viaggia in taxi - commenta Ivan Cipriani Buffoni, presidente della Lilt provinciale. - Per tante persone è faticoso e difficile lo spostamento verso le visite mediche, dunque si tratta di un accordo che rappresenta una preziosa soluzione per superare queste problematiche e per fornire un servizio a tanti cittadini».

Licenza di distribuzione:
Marco Cavini
Responsabile pubblicazioni - Uffici Stampa Egv di Cavini Marco
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere