INTERNET

LINKEDIN: Imprese collegate la migliore strategia per il successo

July 20 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Secondo alcuni dati riportati da hootsuite.com, oltre 675 milioni di utenti utilizzano linkedin ogni mese...

Secondo alcuni dati riportati da hootsuite.com, oltre 675 milioni di utenti utilizzano linkedin ogni mese e sono 30 milioni le aziende che decidono di affidarsi alla sua versione corporate. pertanto, nel corso degli anni, l’eccellente piattaforma professionale è diventata uno spazio di comunicazione tra domanda e offerta: le caratteristiche speciali di linkedin consentono alle aziende di intercettare i pubblici interessati, ottenere nuove opportunità di business e stabilire partnership, aumentando così i ricavi. tuttavia, per ottenere questi risultati, l’azienda deve adottare una strategia linkedin: nel tempo libero non pubblicherà a caso alcun post, ma condurrà una comunicazione mirata, che è quella di accogliere l’interesse dei nuovi utenti. sei pronto per questa sfida? questa è la migliore strategia per il successo su linkedin.

1 Se esiste un potenziale nascosto?
come con qualsiasi canale social, l’apertura di un profilo aziendale non è sufficiente per vedere la popolarità dell’azienda e la crescita della base di clienti. per prima cosa dobbiamo capire tutte le funzionalità fornite dalla piattaforma, quindi scegliere le attività strategiche da applicare per attirare più followers: persone che potrebbero essere interessate a contattare la nostra azienda. pertanto, il punto di partenza è creare un archivio completo di tutte le informazioni per aiutare gli utenti a identificare meglio la nostra attività. cerchiamo quindi di designare il dipartimento in cui operiamo, inserire una breve descrizione e presentarci in modo chiaro e affascinante. molto importanti anche le immagini coordinate: il contenuto testuale deve essere abbinato a tutti gli elementi multimediali che ci contraddistinguono, come loghi e immagini di copertina con slogan. ma c’è di più. dietro l’azienda linkedin (linkedin), c’è un enorme potenziale: questa è una coppia.

Evidenzia le notizie della tua azienda attraverso la pagina vetrina
la pagina vetrina fa parte del profilo principale e consente di evidenziare aree aziendali specifiche o piani specifici.

ogni azienda può fornire fino a 10 pagine display, dove è possibile promuovere linee di prodotti, eventi importanti per l’azienda o competenze in un campo specifico. perché la creazione di una pagina vetrina è importante per l’azienda? queste sezioni raccolgono un pubblico specifico interessato agli argomenti di cui stiamo per discutere e commenteranno e condivideranno più facilmente i post. in questo modo, è possibile creare una piccola comunità di utenti che promuoverà i nostri contenuti su linkedin e rafforzerà il marchio.

DIVIENI UN PUNTO DI RIFERIMENTO CON I GRUPPI
come facebook e altri canali social, puoi anche creare gruppi su linkedin: si tratta di vere e proprie comunità di utenti, accomunate dalla passione e dall’interesse per argomenti specifici. ad eccezione della pagina aziendale, tutti in ogni gruppo hanno l’opportunità di esprimere le proprie opinioni, chiedere consigli ed esprimere preoccupazioni. entriamo quindi in un gruppo legato al nostro core business: se ad esempio vendiamo macchine agricole, possiamo entrare a far parte di un gruppo coordinato dall’azienda agricola; se invece forniamo servizi di ricerca lavoro, cercheremo gruppi gestiti da disoccupati, cercare lavoro. è importante poter fornire un supporto specifico ai membri del team: possiamo condividere interessanti novità, rispondere a richieste, chiarire domande e porre domande. a lungo termine, tutto ciò ci consentirà di migliorare prima la reputazione del marchio e, in secondo luogo, di stabilire nuove relazioni con il pubblico di potenziali clienti.

2 contenuto: comunicatori indiscussi su Linkedin
partendo dalle pagine del gruppo e della vetrina, abbiamo visto come creare un profilo affidabile e come ottenere una maggiore visibilità. è ora di prestare attenzione ai contenuti che forniamo alla community. questi contenuti non devono essere copiati e incollati sui post di facebook e instagram: devono essere orientati alla comunicazione professionale e incoraggiare l’interazione con l’utente. come farlo?

VAI OLTRE ALLA COMUNICAZIONE AUTOREFERENZIALE
molte aziende si limitano a condividere contenuti relativi a realtà, prodotti e servizi. questo è ovviamente utile e necessario: infatti è importante spiegare al pubblico chi siamo e cosa facciamo. tuttavia, la comunicazione basata su questi elementi non è sufficiente per trovare nuovi potenziali clienti su linkedin. è necessario trovare il diritto di distinguersi dalla concorrenza ed evitare di cadere in un’eccessiva autoreferenzialità.

una comunicazione aziendale efficace su linkedin inizia con un’analisi preliminare di tutti questi argomenti che possono interessare il pubblico. ad esempio, se la nostra azienda produce utensili da cucina, il target a cui ci rivolgiamo sarà lieto di accettare contenuti che includano ricette, interviste a chef o tutorial reali. questo susciterà la sua curiosità e lo manterrà in contatto con il nostro brand per restare sempre aggiornato. pertanto, diventiamo il punto di riferimento di questa pagina, dove gli utenti possono trovare contenuti di alta qualità degni di attenzione e, soprattutto, condividere con lui

Il marketing in tempo reale non passerà mai di moda
ci sono molte attività quotidiane che possono essere utilizzate per aiutarci ad adottare strategie di marketing in tempo reale. gli ultimi sviluppi al passo con i tempi ci consentono di creare contenuti che trattano temi caldi, in modo da poterli condividere in breve tempo. non limitiamoci quindi al piano editoriale realizzato all’inizio di questo mese: organizzare i post è cruciale per vari argomenti e seguire linee strategiche, ma è altrettanto importante prestare attenzione a tutto ciò che sta accadendo nel mondo. e usalo a nostro vantaggio.

3 L’importanza dell’interazione … anche la tua azienda Il tuo profilo? Spazio per lo scambio di opinioni
oltre a creare post di alta qualità, la strategia linkedin per le aziende prevede anche la condivisione di contenuti creati da altre società. l’interazione su questa piattaforma è essenziale per la crescita e il consolidamento della reputazione della nostra azienda. per questo è necessario trovare i post adatti, quelli che possono interessare il nostro pubblico, e condividerli sul nostro profilo. in questo modo diventerà uno spazio di comunicazione con altre attività. più persone partecipiamo, maggiore sarà la nostra partecipazione: il nostro pubblico di destinazione sarà interessato a contenuti provenienti da diverse fonti e saremo in grado di stabilire partnership con altre aziende e impegnarci in più interazioni. come tutti sappiamo, anche per chi non conosce ancora il brand, l’interazione è essenziale.

come trovare il giusto punto d’appoggio per condividere post e guadagnare popolarità? cerchiamo contenuti legati al nostro core business, che provochino emozioni nelle persone. alcune innovazioni che gli utenti non si aspettano: ricerche di mercato con statistiche sorprendenti, idee insolite di personaggi famosi del nostro settore, una domanda provocatoria. a questo punto avremo l’opportunità di sollecitare le opinioni pubbliche: così facendo, non solo gli utenti saranno interrogati e più propensi a rispondere, ma valuteremo anche le opinioni personali e le valuteremo.

per stabilire con precisione un rapporto con la nostra comunità, è fondamentale che il tono non sia troppo formale: in questo caso, questo potrebbe creare ostacoli tra le nostre attività e mantenere freddo il rapporto. pertanto, abbiamo creato uno stile di comunicazione che ci consente di essere professionali, ma chiari e facili da parlare. in questo senso, il punto di partenza è evitare di utilizzare un vocabolario troppo tecnico, comprensibile solo ai lavoratori del settore. si tratta quindi di un concorrente o non è il nostro target di riferimento.

L’INFLUENCER MARKETING: FUNZIONA ANCHE SU LINKEDIN!
l’influencer marketing che oggi viene utilizzato principalmente su instagram può essere utilizzato anche su linkedin. grazie al supporto di persone rilevanti che promuovono lo sviluppo del nostro business sui social network, possiamo espandere ulteriormente la cerchia dei follower. questo non solo porta nuovi potenziali clienti alla nostra azienda, ma aumenta anche la consapevolezza del marchio, ovvero la diffusione dei marchi online. l’azienda focalizzata su questa strategia è 24 bottles, un marchio che produce e vende bottiglie thermos da una prospettiva green. di recente, ha iniziato a lavorare con influencer famosi

enzo vignola

è stato creato un piatto caldo con una grafica legata all’influencer: il prodotto è venduto solo sul sito web del marchio dell’imprenditore italiano. una strategia di marketing che permette a 24 bottles di sfruttare la visibilità online di chiara ferragni per aumentare esponenzialmente il numero di followers e la credibilità del mercato su linkedin.

4 La tua squadra? Può davvero essere diverso
nel profilo linkedin dell’azienda è presente una sezione dedicata alle “persone”, ovvero ai dipendenti per attività: la piattaforma stessa può tracciare i dipendenti attraverso le informazioni inserite nel loro profilo, e creare specifiche filtri, ricerche condotte, ecc.

per ottenere un’immagine aziendale credibile, il team deve inserire informazioni chiare e aggiornate sul luogo di lavoro e sui ruoli ricoperti. se il profilo è professionale e possiede tutte le precedenti esperienze e ricerche, tanto meglio, consente agli utenti esterni di comprendere immediatamente la qualità del lavoro dei nostri dipendenti aziendali.

pertanto, come attività, dedicare del tempo alla formazione dei dipendenti e spiegare l’importanza di linkedin può consentirti di adattare la tua immagine aziendale in modo positivo su questo canale. se hai scattato una foto aziendale di alta qualità, puoi suggerire al team di includerla nel proprio profilo.

il supporto dei dipendenti è importante anche per l’ampia diffusione della posizione, e quindi per aumentare la visibilità del nostro marchio. ogni utente che condivide il nostro contenuto può mostrarlo a un nuovo gruppo di persone, che poi si connettono effettivamente con la nostra attività. inoltre, poiché questi post sono condivisi da persone di cui si fidano, gli utenti saranno più inclini a interagire. uno studio condotto da sproutsocial.com ha anche dimostrato che le persone sono più interessate e disposte a fidarsi dei contenuti di marca suggeriti da persone che conoscono.

consentire ai nostri dipendenti di comprendere l’uso strategico e l’importanza di linkedin è essenziale per lo sviluppo e la ricerca di nuovi clienti su questo canale. tuttavia, è ancora necessario ricordare che tutti possono utilizzare e condividere liberamente i propri contenuti preferiti in base alle proprie informazioni personali.

5 partecipanti a un evento a pagamento raggiungono un pubblico qualificato
negli anni i social network hanno progressivamente ridotto la naturale (naturale) visibilità delle informazioni personali. pertanto, infatti, lanciare oggi una campagna pubblicitaria a pagamento è una delle migliori strategie per attirare un pubblico qualificato in un breve periodo di tempo. su linkedin il costo dell’investimento è più alto che su altre piattaforme (come facebook e instagram), ma di solito produce risultati più rilevanti: le campagne possono mirare con precisione agli utenti, permettendoci di attirare l’attenzione che è veramente interessata alla nostra attività di.

esistono diversi contenuti a pagamento su linkedin. ecco i principali.

Contenuto della pagina sponsor. Possiamo sponsorizzare post pubblicati nei profili aziendali per attirare nuovi utenti, nuove interazioni e (se ci sono link) nuove visite al sito.
Contenuto sponsorizzato. Sebbene i post comuni siano apparsi su LinkedIn, questi annunci non sono stati pubblicati nel feed della nostra pagina. In questo modo, gli annunci possono essere adattati a un pubblico più specifico. Questo ci permette di testare per capire quale argomento è più interessante senza dover visualizzare il post nella pagina.
Sponsorizzato da InMail. Questo formato pubblicitario è simile all’invio di una newsletter, ma tramite la posta LinkedIn: possiamo inviare messaggi mirati alla casella di posta per l’interazione diretta con le persone pertinenti.
Annunci di testo. Sono brevi testi che vengono visualizzati a lato della pagina LinkedIn e sponsorizzano le informazioni personali che danno inizio alla campagna pubblicitaria. Lo consigliamo ad aziende che mostrano un interesse simile nel nostro settore di riferimento.
Annunci dinamici. Rappresentano l’obiettivo finale della personalizzazione: combinano l’immagine del profilo dell’utente con il nostro marchio, per poi consigliargli in base agli interessi e all’esperienza dell’utente.
sono disponibili altre funzioni di pagamento speciali. uno di questi è il linkedin audience network: attraverso questo tipo di eventi, possiamo attirare il pubblico di cui abbiamo bisogno attraverso contenuti sponsorizzati su migliaia di app e siti web partner. pertanto, il nostro annuncio non si fermerà solo sulla piattaforma linkedin, ma acquisirà visibilità anche all’esterno.

oltre a linkedin, possiamo anche trovare linkedin marketing partner. questa caratteristica ci permette di lavorare con aziende specializzate in marketing che seguono una serie di aziende selezionate per supportarle nel raggiungimento di obiettivi specifici: ad esempio aumentare la copertura e l’interazione del lavoro.

per applicare il metodo pubblicitario che sembra migliore per la nostra attività, è importante monitorare i risultati per comprendere l’efficacia delle nostre campagne. linkedin fornisce lo strumento di analisi (analisi) di linkedin analytics, che ci permette di ottimizzare le nostre campagne pubblicitarie: in questo modo possiamo ottenere più interazione e contatto con meno budget.

conclusione …
linkedin è la piattaforma ideale per costruire nuove relazioni professionali: pertanto, come azienda, è essenziale rendere l’immagine personale più attraente e utilizzare tutte le tecnologie per ottenere una comunità affidabile, che ci consenta di costruire nuove relazioni commerciali . pertanto, è nata la strategia aziendale di linkedin. hai bisogno di applicare strategie di marketing nel profilo linkedin della tua azienda? siamo qui! clicca qui e lasciaci parlare di come espandere il tuo progetto.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere