LINUX e OPEN SOURCE

Lista distribuzioni Linux

September 23 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

In quest articolo: Lista distribuzioni Linux inizieremo dicendo che: GNU/Linux è un ambiente dove è possibile trovare vari sistemi operativi, questi si chiamano; distribuzioni. Ogni distribuzione è creata ed ottimizzata in base a tiplogia di utilizzatori e scopi diversi. Per chi si affaccia per la prima volta al mondo LINUX è di vitale importanza scegliere la distribuzione adatta a lui e non scegliere una distribuzione difficile in modo tale da rendere l’ esperienza LINUX traumatizzante.

Lista distribuzioni Linux
Lista di alcune delle migliori distribuzioni Linux installabili su computer.

Allo scopo di condividere le mie conoscenze, ho deciso di creare questa breve guida che raccoglie secondo me le distribuzioni piu’ facili per poter cominciare con LINUX. Tale lista è creata in ordine di difficoltà , nel senso che, partiremo dalla piu’ semplice che si puo’ installare ed usare su qualsiasi pc per finire all ultima la piu’ complessa che richiede un certo grado di conoscenza.
Lista distribuzioni Linux

Ordinate per facilità d’uso e semplicità di configurazione, e fruibilità.

Linux Mint
Secondo me la piu’ semplice ed intuitiva distribuzione da usare per chi viene fresco fresco dal mondo facilitato di windows. La grafica è carina, sobria ed accattivante.

Nata da UBUNTU, ormai si è completamente distaccata da esso ed oggi giorno MINT conserva solo le sorgenti per i pacchetti necessari al funzionamento. L’ interfaccia grafica è davvero molto bella ed accattivante. Le semplificazioni per l ‘utilizzo sono davvero la ciliegina sulla torta per chi si affaccia a linux per la prima volta ed è abituato a windows. Possiede uno store tutto suo dove poter scaricare software vari e pacchetti. IL menu’ start è configurabile e completamente personalizzabile con già i programmi da lanciare. Ma la cosa piu’ bella secondo me è che contiene gia tutti i driver necessari per il funzionamento su qualsiasi PC, e nel caso ci fosse bisogno di nuovi driver, è presente un tool per scaricarli.

Al secondo posto per semplicità della nostra lista distribuzioni linux abbiamo:

Elementary
Per gli amanti della semplicità di utilizzo e lo stile della grafica del MAC.

Come la precedente distribuzione anche elementary è basata su UBUNTU, e quindi conserva e condivide programmi, sorgenti ecc. Questo sistema è stato pensato ed ottimizzato per offrire una grande fluidità e velocità di esecuzione e rendere piacevole l’ esperienza all’ utente. Elementary ha un set di icone dedicato, una barra dock sul desktop ispirata alle funzioni del Mac e un approccio molto semplificato, grazie alle funzioni di gesture e scorciatoie con cui è possibile lanciare programmi e le funzioni.


Ubuntu
Sicuramente la distribuzione linux piu’ usata a livello mondiale.

Nata da debian che non era di certo la piu’ semplice ed adatta ai principianti, su Ubuntu possiamo dire che a parte il primato di distribuzione Linux piu’ usata nel mondo è anche stata la distro Linux che ha avvicinato piu’ persone al pinguino. Grazie alla sua interfaccia semplice e scattante. Stabile veloc e, compatibile con la maggior parte dei dispositivi, Ubuntu merita il terzo posto nella mia classifica personale, lista distribuzioni Linux.


Xubuntu
Se volessi parlare di Xubuntu dovrei ripetere esattamente le stesse cose che ho detto di Ubuntu. Xubuntu è una variante di Ubuntu ma con la differenza che usa meno risorse di sistema. Spiegazione esaustiva direi. 😀


Pop!_OS
La lista distribuzioni Linux prosegue con la 4° della mia personale classifica. parliamo di Pop!_OS. Come xubuntu anche questa distro è nata da Ubuntu, creata dai distributori di computer Linux SYstem76 per far girare sui loro prodotti.

A quanto pare risulta essere destinata a grandi successi visto che risulta essere tra le piu’ performanti e fluide distribuzioni con ambiene grafico GNOME. Apparte la sensazionale velocità e fluidita in ambiente GNOME c’è poco altro da dire, se non che l’ ambiente grafico è minimalista, la barra delle applicazioni è sulla sinistra , mentre sulla destra abbiamo la barra dei desktop virtuali che ovviamente è a scomparsa quando ingrandiamo uno dei desktop che scegliamo.

Clonezilla
Distribuzione Linux per l’ assistenza tecnica.

IL grado di difficoltà si alza. Clonezilla è un dei migliori programmi opensource che serve a farecopie di backup dell’intero disco, clonare hard disk ed evitare cosi’ di formattare e reinstallare tutto da capo ogni volta che il sistema operativo ha dei problemi. Per i neofiti è sconsigliata dato che è necessario avere una buona, per non dire ottima comprensione e conoscenza dei file di sistema. L’ interfaccia utilizzata è testuale e non grafica, quindi è possibile agire solo con la tastiera. Sconsigliata ai principianti, ma di certo una dstribuzione linux necessaria ed importante da conoscere ed imparare ad usare.

Manjaro
Una distribuzione semplificata di Arch Linux che è una distribuzione per esperti. Possiede vari ambienti grafici, un set di icone davvero eccezionale, uno store tutto suo dove puoi scaricare programmi che puoi utilizzare sin da subito.

Manjaro vanta alcune caratteristiche uniche:

Processo di installazione semplificato, intuitivo anche per i meno esperti.
Rilevamento dell’hardware del computer (per esempio: schede grafiche e schede di rete) ed installazione automatica dei driver necessari.
I propri repository per garantire pacchetti completamente testati per gli utenti che apprezzano la stabilità del sistema.
Supporto per l’installazione e l’utilizzo di kernel multipli tramite un’interfaccia intuitiva. Manjaro insomma è una semplificazione di un sistema operativo complesso e per esperti, quindi è necessaria la conoscenza dell’ uso del terminale.


MX Linux
Nasce dalla collaborazione tra la comunita’ di AntiX e di MEPIS. MX Linux e’ derivata da Debian e include il meglio delle customizzazioni di queste due comunita’. Nasce nel 2016 e in breve tempo riscuote molto apprezzamento. Rispetto alle altre citate in precedenza questa distro puo’ sembrare molto complicata per chi non ha le basi Linux, ma con un po’ di impegno, pazienza e buona volontà, ed ovviamente predisposizione, MX Linux puo’ risultare come Ubuntu e MINT.


La lista distribuzioni linux continua con:

Puppy Linux

E’ una distribuzione Linux sviluppata per dare nuova vita ai computer obsoleti e datati.Essa è sicuramente una delle più piccole distro Linux: viene caricata ed eseguita nela memoria RAM rendendo questo sistema operativo più veloce delle altre distroi Linux.

L’ultima versione disponibile è Puppy Linux 8.0, chiamata BionicPup, e viene distribuita con una ISO di soli: 350MB per la versione a 64 bit e 270MB per la versione a 32 bit.

Questo lo rende un sistema operativo minuscolo secondo gli standard odierni. Altri sistemi altrettanto leggeri e veloci sono: Bodhi Linux, Slitaz e Zenwalk

Debian
Nella lista distribuzioni Linux Debian si puo’ dire che è la matriarca di molte distribuzioni da lei derivate.

Debian fornisce più di un semplice OS: viene distribuito con oltre 59000 pacchetti, programmi già compilati e impacchettati in modo tale da permettere installazioni facili sulla tua macchina. Stabilità assoluta, pochissimi fronzoli, grafica semplice e leggera. Che dire ? E’ DEBIAN.

Sicuramente tra tutte quelle citate in precedenza Debian è la piu’ difficile da usare per quanto riguarda la gestione del sistema. L’ uso di questa distro richiede conoscenze medio-avanzate. La sua stabilità fa si che essa sia il sistema operativo usato dai server casalinghi e non solo.

OPENsuse
Il grado di difficoltà si alza sempre di piu con questa distro, infatti le difficoltà già esistono per chi viene da altre distro Linux. OPENsuse ha un sistema dei pacchetti diverso da Debian e derivati, il tutto superabile grazie alla grande comunità on line che condivide esperienze e risoluzione di problemi.


CentOS
Community Enterprise Operating System. Per gestire un server casalingo o configurare un server offerto da un host, l’unica distribuzione che consiglio è CentOS.

Di certo una distribuzione linux tra le piu’ usate dai webserver che devono gestire grossi dati. Tra le caratteristiche che rendono Centos differente dalle altre distro ci sono:

Stabilità: CentOS viene sviluppato continuamente per poter offrire anche ai software attuali la piattaforma perfetta. Così l’aspetto della compatibilità delle applicazioni più vecchie viene sempre trattata con accortezza.

Sicurezza: CentOS come soluzione Enterprise con base RHEL rappresenta un’ottima scelta. Infatti il codice sorgente alla base di Red Hat è già ad un alto livello per quanto riguarda la sicurezza.

Centos non è semplice da configurare, ma se vuoi cimentarti nella realizazione di siti è consigliabile imparare ad usarlo.


La mia lista distribuzioni Linux continua con la mia distro preferita.
Kali Linux

Che dire di questa stupenda distribuzione? E’ sicuramente la mia preferita. Nata sempre da Debian per l’informatica forense e le reti informatiche, essa è studiata e creata per testare reti. Kaly Linux contiene una varietà di tools per il penetration test, tipo: port scanning, password cracker.

Quindi vi lascio immaginare che è la distribuzione Linux tra quelle preferite dagli hacher. Personalmente io uso la release 2020.1 del 28 gennaio 2020. Contiene anche i programmi di sicurezza: Wireshark, John the Ripper, Mimikatz, Nmap e Aircrack-ng. È possibile usare questa distribuzione anche su piccoli dispositivi come raspberry pi, in quanto linux in generale non richiede alte prestazioni. Ovviamente è molto (MOLTO) difficile da utilizzare, infatti viene utilizzata solo da esperti e dagli hacker più bravi (che di fatto passano “la vita” su questo sistema).
Precisazioni.

Ci tengo a precisare che questa è solo la mia lista distribuzioni linux personale e non è il vangelo.

Conclusioni

Se volete l’elenco completo delle centinaia di distribuzioni linux esistenti ed avendone citato solo una minima parte, possiamo consultare Wikipedia o il sito DistroWatch, dove ci sono i dati sulla distribuzione dei sistemi Linux (In base ai download).

AkTaRuS.



© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere