ECONOMIA e FINANZA

Logistica, le deduzioni forfettarie tornano ad aumentare

January 21 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Autotrasporto: torna a 51 euro l’importo giornaliero delle deduzioni forfettarie per le spese non documentate delle imprese artigiane.

Alla fine la promessa fatta dal governo è stata mantenuta: le deduzioni forfettarie per le piccole e medie imprese dell’autotrasporto tornano ad aumentare. Ad annunciarlo è una nota del Ministero dello Sviluppo economico dello scorso 14 gennaio 2019. Non è stato disatteso, dunque, l’impegno preso dal ministro dei Trasporti Toninelli lo scorso settembre durante l’Assemblea Nazionale di Confartigianato Trasporti.

In sostanza, l’importo giornaliero delle deduzioni forfettarie per le spese non documentate delle imprese artigiane del trasporto su gomma conto terzi, effettuato personalmente dall’imprenditore fuori dal Comune di residenza dell’impresa, torna a 51 euro rispetto ai precedenti 38 euro a partire dal periodo d’imposta 2017.

Ma la deduzione è prevista anche per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore all’interno del Comune in cui ha sede l’impresa: in questo caso l’importo è pari al 35% di quello per i trasporti oltre il territorio comunale.

Grande soddisfazione è stata espressa dalle associazioni di categoria e in particolare da Confartigianato Trasporti, che ha riconosciuto al ministro Toninelli e al vice ministro Rixi la volontà concreta di aiutare gli imprenditori di categoria e del trasporto bisarca, certa che la conferma di questo tipo di agevolazione fiscale porterà sicuramente a dei benefici economici notevoli per gli autotrasportatori italiani.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Alessandro Farucci
Responsabile pubblicazioni - Deslab.it snc
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere