EDITORIA

“MAD LOVE” di Daniela Melani Nutini

October 14 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

E cos’altro può essere l’amore se non una segreta pazzia, una opprimente amarezza e una benefica dolcezza. William Shakespeare

Autrice di questo romanzo è Daniela Nutini, nata a Firenze, laureata in lettere, ha all’attivo tre libri di poesie.

“Mad Love” è un romanzo composto da tre racconti ambientati in tre Epoche diverse e narrate da diversi personaggi storici.

Il primo racconto ci porta nell’antico Egitto. Una ragazza ittita viene data in moglie al faraone Ramsete. Percorrendo il Nilo arriva a Tebe dove trova una realtà molto diversa dalla sua. Ha nostalgia della sua famiglia, dei suoi amici, della sua libertà. Si sente in gabbia, non appartiene a quel posto ed è costretta a servire e ad amare il Faraone. Si concede a lui, si cosparge di profumi e di oli per lui. Quando però conosce uno dei figli del Faraone sperimenta l’amore puro, felice, spontaneo, dove non bisogna fingere ed essere perfetti. Purtroppo non tutti gli amori portano felicità duratura soprattutto in un contesto storico caratterizzato da lotte per il potere, invidia e tradimenti.

La seconda storia ci porta invece in Inghilterra, dalla regina Caterina e dal re Enrico. Il re Enrico vuole a tutti i costi un figlio maschio che la regina non riesce a dargli. Per questo vuole eliminarla, toglierle la corona e sposare altre donne con le quali sperare di avere finalmente un erede. Caterina viene a scoprire questo complotto, in fondo anche lei pur nutrendo un affetto per il Re non l’ha mai amato, nei suoi pensieri c’è sempre il suo primo e vero amore, pur avendo diversi amanti. Lui è l’unico che fa brillare la luce nei suoi occhi. Ma il suo amato è stato ucciso in passato. Caterina finirà in un convento e successivamente andrà in Italia ad incontrare sua figlia. Vivrà momenti felici, emozionanti, meravigliosi, tutti documentati su un diario che è scritto in modo criptico. Questo racconto ha per protagonisti personaggi realmente vissuti ma la storia è fantasia dell’autrice.

La terza ed ultima storia è una lettera scritta da suor Virginia a sua sorella. In questa lettera suor Virginia racconta le sue vicissitudini nel monastero. Fu condannata per omicidio e per questo reclusa per tredici anni. Era molto giovane quando divenne monaca, aveva sedici anni e visse quegli anni nella spensieratezza, nelle chiacchiere a notte fonda nella sua cella con le amiche del monastero, nei pettegolezzi. Fino a quando arrivò l’amore, un amore proibito, ma vero e puro. Si incontrava di nascosto con il suo amato, sapevano di non poter vivere il loro amore come tutti gli altri ma continuarono perché non potevano fare a meno l’uno dell’altra. Ma più il tempo passava e più quell’amore diventava complicato fino ad arrivare all’irreparabile, perché gli amori proibiti possono portare solo a questo, ma suor Virginia non si pentì e avrebbe ripetuto le stesse azioni perché per il vero amore si è disposti a tutto.

Tre storie molto passionali ma anche complicate perché l’amore è così, non è sempre tutto rose e fiori. Ci sono amori proibiti, amori non corrisposti, primi amori e veri amori, l’amore eterno. Ma l’amore è sempre puro e sincero, è quel sentimento che tutti almeno una volta vorremmo provare e che tutti cerchiamo affannosamente e che sogniamo di notte, nella nostra solitudine. Ci fa compagnia, ci sostiene, ci protegge. Lo ricerchiamo anche se questo significa rischiare e mettere in pericolo la propria vita, come è successo alla principessa ittita. Ci sono momenti nei quali ci pentiamo per questo amore immorale come è successo a suor Virginia ma che allo stesso tempo si proverebbe di nuovo se si potesse perché ci ha dato gioia, pace, spensieratezza ed allegria. Il vero amore è questo ed è eterno come quello che è sempre stato nei pensieri e nei ricordi della regina Caterina, fino alla sua morte.

Pamela Segnalini
(Ufficio stampa WritersEditor)



Licenza di distribuzione:
Cristian Segnalini
fondatore, direttore, editore - WritersEditor
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere