SOCIETA

Marotta: Volontari all’attacco per ridurre i danni della plastica abbandonata nel verde

April 15 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Obiettivo: Raccogliere la plastica abbandonata e ridurre il rischio di alto inquinamento!

Ritornano i volontari di Scientology e de La via della felicità con l’attività di pulizia dell’ambiente. Il prossimo intervento si terrà in zona Piano Marina a Marotta.
Sembra una banalità, la sporcizia e la plastica che viene abbandonata nelle zone verdi, ma le buste, i piccoli involucri dei pacchetti di sigarette, gli accendini, i bicchieri, piatti, ecc.. gettati a terra rilasciano sostanze che inquinano le acque o arrivano al mare, magari trasportate da una bellissima giornata di sole e vento.
Sicuramente, in confronto alle catastrofi di cui si sente parlare in altre zone del pianeta, dove la plastica sta invadendo spiagge e mari causando veramente un disastro ecologico, il nostro ambiente non è paragonabile. Ma dobbiamo renderci conto che la natura che noi inquiniamo costantemente , non ha bisogno dell’uomo per sopravvivere, mentre l’uomo si che ne ha della natura.
E proprio per questo, che i volontari in linea con il principio “Proteggi e migliora il tuo ambiente” tratto dalla La via della felicità, si impegnano in ogni modo a prendersi cura dell’ambiente. Lo fanno sia ripulendo volontariamente le zone nelle quali normalmente vengono abbandonati rifiuti sia sensibilizzando le persone a prendersi cura dell’ambiente che le circonda.
“L’uomo ha raggiunto la capacità potenziale di distruggere il pianeta. - scrisse L. Ron Hubbard ne La via della felicità - Ora deve essere portato al punto di essere in grado di salvarlo e di agire il farlo.”
Unisciti ai volontari! Chiama lo 071 659373

Licenza di distribuzione:
Tiziana Bonazza
Responsabile Affari Pubblici - Chiesa di Scientology di Padova
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere