ARTE E CULTURA

Massimo Assenza: quando l’arte diventa “dono per Vita”. Pozzallo nella scia di Giorgio La Pira.

December 22 2011
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Pozzallo, paese che ha dato i natali a Giorgio La Pira, vede alcuni artisti impegnati nei progetti di Solidarietà della Helios Med Onlus, proprio verso quei popoli del Mediterranneo per cui Giorgio La Pira auspicava un dialogo. In questo contesto, il fotografo Massimo Assenza, donando una delle sue opere, lascia che Pozzallo viva di nuova luce.

L’artista pozzallese, autore della mostra fotografica itinerante “Sbarchi” Massimo Assenza, ha donato una sua opera ad Helios Med Onlus, associazione promotrice del “Premio Laboratorio Stellina Consuelo Andrea” nell’ambito dell’impegno “La Cultura della Riflessione“, che ha stimolato la fondazione nel 2010 del “Laboratorio Stellina” in Zinviè (Benin), un progetto di InterMed Onlus, organizzazione impegnata da decenni nella cooperazione socio-sanitaria internazionale. L'opera " Pozzallo " di Massimo Assenza è stata assegnata dalla Giuria del Premio durante la cerimonia di premiazione svoltasi a Pozzallo (RG) lo scorso 3 Dicembre 2011, come riconoscimento del fattivo impegno, alla Scuola Primaria " Circolo Didattico Plesso Don Gnocchi " di Pozzallo. La presidente di Helios Med Onlus, Maria Letizia Iabichella ha cosi presentato l’opera di Assenza:
“ Scatto digitale con Reflex: fotogramma empatico, istantaneo, veloce, paesaggistica, stampato su carta fotografica 40x60 montata su pannello”.
E' la stessa M.L. Iabichella a descrivere “Pozzallo” come “ Fotogramma paesaggistico di costa iblea, narrante una storia che non ha ancora perso il suo profumo d’origine e di un futuro che ha forma, colore, volto, luogo … la speranza: il viaggio come una possibilità verso il non noto, ….. destinato dall’artista come documento a testimonianza di vissuti… esistenze di persone che, solcando e spesso bracciando il Mediterraneo, approdano in Pozzallo, “ospiti” dei basamenti della torre “Cabrera”.
Il fotogramma “Pozzallo” di Massimo Assenza nell'arcobaleno penetra il vissuto ed ignoti luoghi dell'anima, che guardano oltre i colori una luce di domani “.
L’associazione Helios Med Onlus ringrazia il fotografo Massimo Assenza il suo contributo ai “viaggi” verso la solidarietà che, nel tempo, - afferma sempre ML. Iabichella -“dai dialoghi di Giorgio La Pira oggi materializzano “progetti” nel Mediterraneo di Pozzallo consolidando la solidarietà tra i popoli di diversa etnia, i quali guardano e vivono in un unico spazio di acqua.”



Licenza di distribuzione:
Danila Iabichella
Responsabile Stampa Helios Med Onlus - HELIOS MED ONLUS
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere