VARIE

Mercurio passa davanti al Sole, osservazione gratuita al parco Sidereus

May 3 2016
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Una giornata al primo parco astronomico del Salento per osservare in relax e in tutta sicurezza un evento rarissimo

Lunedì 9 maggio un’occasione imperdibile per stare con la testa “fra le stelle”. Mercurio, il primo pianeta del sistema solare, passerà davanti al Sole. Un evento piuttosto raro, perché necessita dell’allineamento perfetto Sole-Mercurio-Terra e perché l’ultima volta si è verificato nel 2006 e non lo si è potuto neanche osservare dall’Europa. Per risalire alle ultime osservazioni dall’Italia dobbiamo arrivare al 2003.
Sidereus, il primo parco astronomico del Salento, festeggerà il fenomeno invitando tutti a una giornata di osservazione gratuita!

Cosa potremo osservare al telescopio? Un piccolo dischetto nero (Mercurio) che transiterà davanti al gigantesco disco della nostra stella, attraversandolo da un lato all’altro. L’evento avrà una durata di oltre 7 ore. Per noi italiani lo spettacolo inizierà alle 13:15 circa e si protrarrà fino al tramonto.
Per l’osservazione è indispensabile utilizzare almeno un piccolo binocolo, meglio se un telescopio, a patto che siano adeguatamente schermati. L‘intensa luce della nostra stella infatti, se non opportunamente filtrata, potrebbe arrecare danni irreversibili alla nostra vista.

Procurarsi o fabbricare un filtro solare è facilissimo e ce lo spiega Vito Lecci, fondatore e direttore di Sidereus, attraverso un semplice video disponibile nel sito: ParcoAstronomico.it.
Chiunque volesse godersi l’evento in sicurezza con la guida esperta di Vito, potrà eccezionalmente fare una visita gratuita al parco di Salve e divertirsi con una serie di telescopi messi a disposizione di tutti i presenti. Occorre solo prenotare al numero: 3498470776.

Come raggiungere Sidereus, il primo parco astronomico del Salento. Il parco si trova a Salve (Le), in contrada Leopaldi, sulla strada per la marina di Pescoluse. Informazioni dettagliate per raggiungere il parco al link:
http://parcoastronomico.it/sidereus/dove-siamo/

Sidereus è un’area di circa 5mila metri quadri inaugurata da Vito Lecci nel 2009 che vanta circa 7mila visitatori all’anno. Seguendo la vocazione divulgativa e didattica del suo fondatore, il parco permette l’osservazione del cielo con diversi telescopi ottici e una parabola per il radiotelescopio che ascolta “la voce delle stelle”. Un’ esperienza di grande attrazione è poi il planetario, che affianca un proiettore analogico a quello digitale in 3D. È possibile, inoltre, seguire un percorso archeoastronomico e conoscere le meridiane realizzate da Vito. Nella Galleria delle Scienze si effettuano dimostrazioni anche con il lancio di piccoli missili e si fanno esperienze tattili con una collezione di autentiche meteoriti. Un piccolo gioiello è il Museo dell’Astronautica, che contiene oggetti molto rari come il primo francobollo a volare nello spazio. Completano l’offerta i laboratori didattici. Maggiori informazioni sul sito ParcoAstronomico.it e su vitolecci.it.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere