SALUTE e MEDICINA

Mieloma Multiplo: come valutare correttamente la risposta ai trattamenti

February 12 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Corso di Formazione a Distanza di EMN Research Italy rivolto al personale coinvolto nella ricerca clinica sul mieloma multiplo.

La valutazione della risposta di malattia, la definizione dei criteri diagnostici e la corretta stadiazione di malattia rappresentano elementi importanti nella gestione dei pazienti affetti da tumore. Le modalità con cui questi dati vengono analizzati sono diverse nelle differenti patologie, in relazione alle caratteristiche cliniche della malattia presa in esame. Nel caso del Mieloma Multiplo la definizione della risposta ai trattamenti appare particolarmente complessa, dal momento che si tratta di una valutazione multidimensionale, che include lo studio della patologia scheletrica, midollare, sierica ed urinaria. Il quadro è reso ulteriormente più complesso a causa della nuova introduzione della valutazione, mediante tecniche differenti, anche della malattia minima residua, ossia la quantità di cellule tumorali che possono rimanere nel corpo del paziente dopo la terapia.

Il progetto di FAD (formazione a distanza) denominato TEAMM (Training Evolution About Multiple Myeloma) sviluppato dal working group di EMN Research Italy con il patrocinio della Fondazione European Myeloma Network Italy Onlus nasce proprio dalla necessità di migliorare la qualità dei dati raccolti e le competenze del personale coinvolto nella ricerca clinica sul mieloma multiplo, ed è perciò rivolto a medici, study coordinator, data manager, medical monitor, infermieri e a tutte le figure coinvolte nel disegno e nella conduzione degli studi clinici sul Mieloma.

Composto da quattro moduli formativi, il corso si avvale della conduzione del Dottor Vittorio Montefusco, ematologo dell’Onco-Ematologia, ASST Santi Paolo e Carlo di Milano e Responsabile Scientifico del progetto. Tra i docenti, anche Rossella Troia, data manager del Clinical Trial Office di EMN Italy Onlus di Torino che, nel quarto modulo, illustra nel dettaglio i criteri dell’International Myeloma Working Group per la definizione di risposta di malattia ai trattamenti, includendo anche la valutazione della Minimal Residual Disease. Al termine dei moduli è previsto un test di apprendimento ECM (Educazione Continua in Medicina) per valutare la comprensione degli argomenti.

Le discipline accreditate per questo corso sono: Medico Chirurgo – Oncologia, Ematologia, Immunologia, Genetista, Radiologia, Radioterapia, Immunotrasfusionista, Biologo, Infermiere, Farmacista. Per accedere al corso, disponibile online per tutto il 2020, è necessario registrarsi sul sito dedicato al corso.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Roberto Beltramolli | Patrizia Tontini
Responsabile pubblicazioni - Anicecommunication
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere