TURISMO

Morano Calabro (Cs) - La società “Perla del Pollino Srls” alla BIT di Milano

February 12 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il sindaco De Bartolo: «Iniziativa importante per Morano e l’intero territorio»

Ben rappresentato dalla società Perla del Pollino, Morano e il territorio rispondono “presente” alla Borsa Internazionale del Turismo 2019. La storica iniziativa promossa dalla Fiera di Milano è stata inaugurata ieri, domenica 10 febbraio, nel capoluogo lombardo e si protrarrà sino a martedì 12.
Vi partecipano secondo trentennale consuetudine agenzie e viaggiatori provenienti da tutto il mondo, intervenuti per una full immersion in uno dei settori trainanti l’economia del Belpaese. E’ qui che la domanda e l’offerta di servizi turistici ad alto livello s’incontrano e fanno sintesi. Ed è sempre qui, all’ombra della Madonnina, che si stringono intese e si propongo pacchetti svago e formule per ogni esigenza. Contatti di qualità che si traducono spesso in accordi di cui il comprensorio ha tanto bisogno. Ed è esattamente sulla scorta delle numerose presenze a fiere e contesti simili (TTG Rimini – BMT Napoli – Outdoor Bologna ecc.) che la Perla del Pollino, scelta tra i tanti attori attivi nell’area altocosentina, soggetto al quale è stato riservato un corner nel padiglione espositivo della Regione Calabria, si sta rapportando in questi giorni con l’utenza specializzata. Tra i contatti già fissati, oltre a diversi buyer italiani, agenzie targate Kazakistan, Russia, Germania, Brasile, Paesi Bassi, Egitto, Emirati Arabi, Kuwait, nazioni da cui partono ogni anno viaggiatori diretti in Calabria e in altre aree del meridione.

«Era importante esserci e mettere in mostra il patrimonio di arte, storia, paesaggi e tradizioni che possediamo e del quale siamo fieri», afferma il sindaco Nicolò De Bartolo. «Siamo oltremodo grati alla Perla del Pollino, che con lo straordinario impegno e la riconosciuta professionalità dei titolari, in specie le operatrici Franca Piluso e Mariella Rose, oltre a gestire il nostro punto informativo IAT, servizio che abbiamo fortemente voluto, concretizzato e reso efficace ed operativo da tempo, restituisce alla comunità benefici i cui effetti sono variamente e facilmente riscontrabili, per esempio negli arrivi e nelle presenze, i quali si confermano in continua crescita, peraltro attestandosi tra i più alti della Calabria e con ampi margini di crescita. Per quanto ci riguarda, continueremo ad appoggiare e incoraggiare, come abbiamo sempre fatto, qualsiasi iniziativa importante, capace di concorrere, come questa, a sviluppare il nostro tessuto produttivo e reclamizzare nelle migliori vetrine internazionali le potenzialità del borgo e le bellezze materiali e immateriali di cui andiamo fieri».



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere