ARTE E CULTURA

Morano Calabro (Cs) - Quinta edizione del Premio Internazionale Poesia e Letteratura - Morano Calabro città d’Arte

August 22 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Sabato 26 agosto la cerimonia conclusiva

Inserito nel programma delle manifestazioni estive, patrocinato dall’Amministrazione comunale, si terrà sabato 26 agosto, ore 19, presso l’auditorium “Massimo Troisi”, l’evento conclusivo del Premio Internazionale di Poesia e Letteratura “Sylvia Plath e Amelia Rosselli” – Morano Calabro Città d’Arte, quinta edizione, promosso dall’associazione culturale “Orion”, presieduta dal poeta locale Mario De Rosa.
Parteciperanno alla cerimonia gli autori delle opere vincitrici e diversi ospiti in rappresentanza dei più noti e qualificati salotti letterari d’Italia.

Ed eccoli i risultati del concorso letterario, così come sono stati diffusi dall’organizzazione (per i dettagli si rimanda al portale dell’associazione Orion.
Sezione A. Poesia inedita a tema libero. Prima opera classificata: “Biografia di una stella”, di Alessandra Cerminara (Crotone); seconda: “Alla figlia”, di Antonello Sollai (Monserrato – CA); terza: “La follia di Omero”, di Sebastiano Impalà (Reggio Calabria). Inoltre sono stati assegnati, relativamente a questa categoria, otto diplomi di merito, di cui due con medaglia.
Sezione B. Poesia in vernacolo a tema di libero. 1°: “Figli du jumi”, di Cesare Castiglione (Rende – CS); 2°: “A me pa’ ancù de sentì u ventu”, di Maurizio Donte (Pornassio – IM); 3°: “Ligaduras de sambene”, di Stefano Baldinu (San Pietro in Casale – BO). Sono stati riconosciuti, altresì, due diplomi di merito con medaglia.
Sezione C. Poesia a tema “Sylvia Plath e/o Amelia Rosselli”. 1°: “Lady Plath”, di Gaia Casanova (Roma); 2°: “E così passa il tempo”, di Marisa Cossu (Taranto); 3°: “Hai dominato l’aria”, di Lorenzo Spurio (Jesi – AN). Diplomi di merito con medaglia attribuiti a due autori classificati ex aequo al quarto posto.
Sezione D. Racconto breve a tema libero. 1°: “Ridere è un (h)obb(y)ligo”, di Chiara Evangelista (Milano); 2°: “L’amore per una ragazza folle”, di Alessia Ferrari (Rapallo – GE); 3°: “Il tormento dell’innocente”, di Laura Iannò (Francoforte sul Meno – Germania). Due i diplomi di merito con medaglia riconosciuti.
Sezione E. Libro edito di poesia. 1°: “Pâté di vittima”, di Davide Minotti (Frosinone); 2°: “L’oro del giorno”, di Giuliana Di Gaetano Capizzi (Sutri – VT); 3°: “Preghiere di pietra”, di Pier Giorgio Francia (Roma).
Premio speciale “Sylvia Plath e Amelia Rosselli” a “Corpo e anima”, di Giuseppina De Luca (Villa Adriana – RM).
Premio speciale “Progetto Alfa”. “Assiomi del Negeb”, di Renzo Piccoli (Bologna). Aggiudicati sei diplomi di merito di cui due con medaglia.
Premio per il lirismo poetico a Salvatore Gaglio (in memoria).
Premio Speciale “L’Allegra Ribalta” a Trento Vacca.

Soddisfatto per aver condotto in porto l’edizione 2017 del concorso e per i risultati ottenuti anche quest’anno, l’ideatore dell’iniziativa, Mario De Rosa. Similmente il sindaco, Nicolò De Bartolo, che nel porre l’accento sull’importanza del Premio, ha sottolineato come «manifestazioni del genere contribuiscano a «rendere noto il vasto patrimonio immateriale di cui Morano dispone e di cui l’arte poetica è componete apprezzata e ricercata».



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere