ARTE E CULTURA

Mostra Frida Kahlo 2020: con Neiade Tour & Events le opere della grande artista visibili a tutti

October 12 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Dal 10 ottobre 2020 fino al 28 marzo 2021 l’iconica artista messicana Frida Kahlo torna a Milano con una mostra fotografica, digitale e interattiva dal titolo “Frida Kahlo – Il caos dentro”, che propone molte delle sue opere più amate in una chiave nuova.

Come partecipare alla visita

Neiade Tour & Events, azienda specializzata nella realizzazione di tour culturali sul territorio milanese e lombardo, organizza una visita guidata della durata di circa 90 minuti condotta da guide professioniste, al prezzo di soli 19,90€ (meno di 3 euro in più rispetto all’acquisto del solo biglietto d’ingresso alla mostra). Ecco cosa è compreso nel pacchetto:
Biglietto per accedere alla mostra
Visita guidata condotta da professionisti (in lingua italiana)
Cuffie sterili per un ascolto sicuro e ottimale della guida anche a distanza

Clicca qui se vuoi prenotare la visita guidata

Inoltre, con Neiade Tour & Events insieme alla visita guidata è possibile prenotare anche due fantastiche attività pensate appositamente per i più piccoli: il Laboratorio grafico e di scrittura creativa e il Laboratorio creativo-manuale.


Viaggio alla scoperta di Frida
Le opere di Frida Khalo, una vera e propria icona nel panorama artistico contemporaneo, arrivano nella cornice del capoluogo meneghino per una mostra che, tramite un percorso multimediale e immersivo, celebra la vita e l’arte di una donna divenuta emblema della cultura latino-americana del Novecento.

Milano ospiterà la mostra negli spazi espositivi della Fabbrica del Vapore a partire dal 10 ottobre 2020 e fino al 28 marzo 2021. “Frida Kahlo – Il caos dentro” ci condurrà in un viaggio alla scoperta dei luoghi di Frida, permettendoci di capire a fondo il rapporto dell’artista con l’arte, la politica, la cultura del suo tempo e la relazione con se stessa.


Frida Kahlo e la sua arte introspettiva

Nata a Coyoacàn nel 1907, Frida inizia a dipingere e trova la propria ricchezza laddove molti avrebbero trovato solo disperazione: Kahlo, infatti, scopre la sua particolare vena artistica proprio durante una difficile convalescenza. Frida si innamora di Diego Rivera, acclamato pittore e muralista messicano, con il quale si sposa nel 1929 e con cui vive un’intensa e tormentata storia d’amore.

La sua arte è intrecciata indissolubilmente alla sua vita: l’introspezione, che si manifesta nei numerosi autoritratti, è unita a un certo tipo di surrealismo ironico; la cultura messicana della post-rivoluzione e l’interesse per il comunismo; i molti dolori – sia fisici che dell’anima. Tutti questi temi sono prepotenti protagonisti delle sue opere, e per questo motivo l’inquietudine che ha da sempre caratterizzato Frida è stata scelta come filo conduttore di questa mostra.


Il percorso della mostra “Frida Kahlo – Il caos dentro”

La mostra si avvale di contenuti multimediali e interattivi, costituiti perlopiù da opere in formato modlight, fotografie, pagine dei diari di Frida, ricostruzioni della sua amata Casa Azul, ritratti d’autore, oltre che da oggetti e manufatti direttamente ispirati ai suoi costumi dell’epoca e alla tradizione messicana. Si tratta dunque di un viaggio immersivo e sensoriale all’interno della vita dell’artista: sarà un incontro ravvicinato, già a partire dall’ingresso della mostra, sezione multimediale caratterizzata da gigantografie di Frida e delle sue opere più celebri, da proiezioni animate e dalla cronistoria che scandisce gli eventi principali della sua vita tormentata.




Licenza di distribuzione:
Carmine Fabrizio
Responsabile pubblicazioni - Sicomunicaweb Srl
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere