NUOVI SITI

Nasce “LOVEBOND.IT”, il primo portale italiano per “investire” in esperienze esclusive per poi goderne in futuro

June 25 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La piattaforma online rilancia concretamente il turismo in Italia attraverso una selezione delle eccellenze dell’hospitality

Comprare ora un soggiorno in un resort di lusso, una crociera in barca, un percorso in SPA o un volo in mongolfiera a un prezzo sensibilmente inferiore rispetto al loro valore di mercato per poi goderne in un secondo momento. È questa la formula promossa da Lovebond.it, il nuovo portale italiano, evoluzione della piattaforma Dinnerbond.it, dove poter comprare i “bond” dei ristoranti più amati.

Se dunque in principio, nel bel mezzo del lockdown, ad essere coinvolti erano stati in primis i ristoranti, chiamati a mettere in vendita dei voucher che offrissero al portatore la possibilità di beneficiare, alla loro riapertura, di un pranzo o una cena dal valore superiore, Lovebond.it guarda ora principalmente a tutto il mondo dell’hospitality “made in Italy”: resort di lusso, hotel, dimore storiche, relais & châteaux, case vacanze, country house, agriturismi e altre strutture ricettive che sono state messe a dura prova dalla chiusura forzata dei mesi scorsi e che ora si preparano ad accogliere nuovamente i propri ospiti nel rispetto delle normative igienico sanitarie imposte.

Tramite la nuova piattaforma, saranno messi in vendita dei voucher, ideali anche e soprattutto come “gift”, associati ad altrettanti pacchetti esperienziali che potranno essere riscattati successivamente. Un’occasione per assicurarsi un soggiorno in quella destinazione esclusiva in cui si desiderava andare da tempo o semplicemente per regalarsi una coccola, scegliendo tra un ampio ventaglio di proposte accomunate da alti standard di charme e servizio.

“Vogliamo che Lovebond.it – dichiara Paolo Colapietro, uno dei co-founder – sia uno strumento che le persone possano usare per far star bene sé stessi e gli altri. Tutto ruota intorno all’amore, in primis quello per l’Italia e le sue bellezze. Il nostro intento, infatti, è quello di valorizzare innanzitutto il nostro Paese, i nostri borghi, la nostra cultura, facendo scoprire realtà che, seppur diverse tra loro, esprimono al meglio l’ospitalità italiana e le esperienze ad essa legate.”

Il portale, oltre a fungere da vetrina, mette a disposizione una campagna di marketing digitale e comunicazione integrata che supporterà in termini concreti la divulgazione delle offerte presenti su Lovebond.it. Il tutto con l’applicazione di commissioni vantaggiose rispetto a quelle praticate dai principali motori di ricerca internazionali per la prenotazione online di viaggi e alloggi.

“Il nostro obiettivo – spiega Massimo Giannuzzi, anch’egli co-founder– è quello di realizzare un vero e proprio co-marketing con i nostri partner guardando in prospettiva anche ai mercati esteri al fine di valorizzare sempre più le strutture e le location italiane. Forti del successo riscosso da Dinnerbond.it, con migliaia di voucher venduti in poche settimane di attività, abbiamo deciso di fare un ulteriore upgrade dando vita a Lovebond.it, il cui focus sarà inizialmente rivolto al mondo dell’ospitalità per poi ampliare l’offerta a tutte le esperienze uniche ed esclusive riassumibili nel nostro claim ‘All you can love’”.

Per essere ancora più al passo con gli ultimi trend tecnologici, la piattaforma strizza l’occhio alle più recenti innovazioni in termini di transazioni virtuali, utilizzando il sistema blockchain. “A breve - aggiunge Alessandro Righetti, anch’egli co-founder - completeremo la trasformazione di Lovebond.it in un portale e-commerce tutto italiano basato su tecnologia blockchain, anche questa creata da sviluppatori tutti italiani. Come a ricordarci che anche in Italia ci sarebbero già tutti i presupposti per un balzo in avanti nel digitale, vogliamo iniziare dal turismo, dove il blockchain diventa sinonimo di garanzia assoluta di trasparenza sia per i proprietari delle strutture che per i clienti. Tutte le strutture che aderiranno al nostro progetto e coloro che acquisteranno un Lovebond entreranno a far parte della nuova frontiera dell’e-commerce del settore turistico e della ristorazione”.

Le prime realtà ad aver aderito al progetto in qualità di “ambassador” sono strutture ricettive di pregio che rappresentano il meglio dell'ospitalità italiana da Nord a Sud: dalla dimora storica veneta Dominio di Bagnoli all’esclusivo Filario Hotel & Residences sul Lago di Como; dal Grand Hotel Alassio Resort & Spa, sulla riviera ligure, fino al Grand Hotel Parker’s di Napoli, con la sua ineguagliabile vista sul Golfo.

Manager e proprietari delle strutture hanno accolto l’iniziativa con grande entusiasmo: “Siamo felici - afferma Laura Borletti, proprietaria della tenuta veneta - di poter cogliere questa opportunità aprendo a LoveBond le porte del Dominio di Bagnoli, un complesso unico che vanta 1000 anni di storia. L’Agriturismo, frutto del restauro delle antiche scuderie, ci permette di accogliere i nostri ospiti in un contesto dal grande fascino che, grazie agli ampi spazi e alla piscina adiacente, offre la possibilità di apprezzare la nostra meravigliosa realtà in totale sicurezza.”

“Sul lago di Como il nostro hotel - dichiara Alessandro Sironi, General Manager del Filario Hotel & Residences - rappresenta la massima espressione del calore dell’ospitalità italiana, del design contemporaneo e della spensieratezza dell’estate. Insieme a LoveBond vogliamo offrire un’occasione per staccare la spina e immergersi nella natura, tra relax e sport, tra lago e montagne, alla scoperta di un luogo magico da contemplare e vivere”.

Da parte di tutti gli ambassador del progetto è molta la voglia di ripartire e di ritornare ad accogliere e coccolare i propri clienti. "Proviamo a rendere memorabile ogni soggiorno dei nostri ospiti - spiega Gianluca Borgna, General Manager del Grand Hotel Alassio - con un approccio family friendly, immersi in scenari di un’eleganza d’altri tempi: con LoveBond vi diamo il benvenuto in Talassio Collection, un nuovo concept le cui parole d’ordine saranno lusso su misura, wellness, sport, alta cucina e relax”.

Anche l’Avv. Salvatore Avallone, proprietario del Grand Hotel Parker’s insieme alle sue sorelle, conferma: “Siamo felici di partecipare a questa iniziativa che rappresenta per noi il primo passo verso la riapertura. Siamo una famiglia di hotelier indipendenti, una famiglia unita che, da più di 70 anni, conduce il Parker’s con lo scopo di far sentire a casa propria tutti i suoi ospiti. Ci auguriamo oggi più che mai di accogliere tante famiglie, finalmente riunite, e di poterle far sentire libere e sicure come nelle loro case, con la spensieratezza e la gioia tipiche di chi viaggia alla scoperta delle meraviglie di Napoli”.

Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere