SALUTE e MEDICINA

Nastro Rosa, visite gratuite al seno per uomini e donne

October 16 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente
CORRELATI:

Visite senologiche gratuite per uomini e per donne. La campagna Nastro Rosa 2017 promossa dalla sezione provinciale della Lilt continuerà per tutto il mese di ottobre e, tra i servizi rivolti ai cittadini di Arezzo, spicca la possibilità di sottoporsi agli screening per tenere sotto controllo il proprio corpo e per individuare in tempo eventuali patologie. Il tumore al seno interessa prevalentemente la popolazione femminile, ma la Lilt ricorda come questa patologia rappresenti una minaccia per entrambi i sessi: il cancro al seno maschile è raro e insorge soprattutto dopo i sessant'anni, ma l'invito rivolto agli uomini è a sottoporsi comunque a controlli per arginare ogni possibile minaccia. La prevenzione per tale tumore è legata alla diagnosi precoce, dunque la Lilt di Arezzo promuove fino a fine mese la possibilità di sottoporsi a visite gratuite da prenotare contattando lo 0575/40.47.85.

Visite senologiche gratuite per uomini e per donne. La campagna Nastro Rosa 2017 promossa dalla sezione provinciale della Lilt continuerà per tutto il mese di Ottobre e, tra i servizi rivolti ai cittadini di Arezzo, spicca la possibilità di sottoporsi agli screening per tenere sotto controllo il proprio corpo e per individuare in tempo eventuali patologie. Il tumore al seno è oggi tra le principali minacce per la popolazione femminile e ha conosciuto un rapido incremento soprattutto in chi ha meno di cinquant'anni, dunque il prioritario obiettivo dell'evento è di sensibilizzare e informare su come allontanarne i rischi e come aumentare le possibilità di guarigione.

Nell'occasione del Nastro Rosa, la Lilt ricorda però come questa patologia rappresenti un rischio per entrambi i sessi e, di conseguenza, rivolge l'invito a sottoporsi a controlli periodici anche agli uomini: il cancro al seno maschile è particolarmente raro e insorge soprattutto dopo i sessant'anni, ma rappresenta comunque una possibile minaccia. La prevenzione per tale tumore è legata prevalentemente alla diagnosi precoce che permette di intervenire con tempismo sulla malattia e che favorisce le possibilità di cura (tra le donne, ad esempio, la guarigione è quasi dell'85%). Per ridurre ulteriormente la percentuale di mortalità, la Lilt di Arezzo promuove dunque fino a fine mese la possibilità di sottoporsi a visite gratuite da prenotare contattando lo 0575/40.47.85. «Il cancro al seno viene giustamente considerato un pericolo femminile - spiega Ivan Cipriani Buffoni, presidente della Lilt provinciale, - ma potrebbe colpire anche gli uomini. In occasione della campagna Nastro Rosa 2017 vogliamo dunque sensibilizzare entrambi i sessi verso l'importanza della prevenzione sotto una doppia forma: la prevenzione secondaria che fa riferimento alla necessità di sottoporsi a controlli e la prevenzione primaria che indica la necessità di assumere uno stile di vita corretto fatto di sana alimentazione, rinunce ad alcool e fumo, e aumento dell'attività fisica».

Licenza di distribuzione:
Marco Cavini
Responsabile pubblicazioni - Uffici Stampa Egv di Cavini Marco
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere