ECONOMIA e FINANZA

Navigare al tempo della Sharing Economy – Intervista con Edouard Gorioux

January 30 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Lanciata nel Settembre del 2013, Click&Boat è considerata l’Airbnb del mare. Oggi vi spegheremo cos’è, come funziona e a chi si rivolge con l’intervista al fondatore Edouard Gorioux e il Country manager Italia Tommaso Galanti.

Nel 2013 Edouard Gorioux e Jérémy-Bismuth, s’imbarcarono, è il caso di dirlo, nell’impresa di creare una piattaforma di Sharing Economy in un mondo che tradizionalmente conosceva già il noleggio. La nautica. Hanno dato così vita alla piattaforma Click&Boat di cui abbiamo parlato a Dicembre 2017.

Dal 2013 a oggi ne hanno fatto di strada. Nel 2016 hanno acquistato la concorrente Sailsharing creando un gruppo che, ad oggi, è in grado di contare su 150000 membri, 60000 noleggi e 22000 imbarcazioni disponibili.


Edouard Gorioux e Jérémy-Bismuth


Il co-fondatore Edouard Gorioux, assieme al Country Manager Italia Tommaso Galanti, ci racconterà, oggi, il successo della piattaforma Click&Boat.

In un settore maturo come quello del noleggio barche, l’avvento della Sharing Economy può essere visto come una minaccia o come un’opportunità di sviluppo. Dopo l’intervista abbiamo capito che la seconda opzione è quella più realistica.

1) Com’è nata?

Click&Boat é nata da un’ovvia costatazione : milioni di barche dormono all’interno dei porti europei e costano caro ai loro proprietari (manutenzione, spese di ormeggio, assicurazione). Una barca é utilizzata in media una decina di giorni all’anno, e questo costa al proprietario in media il 10% del suo prezzo d’acquisto ogni anno. Al contempo numerose persone desiderano navigare a costi piu’ contenuti, ma non hanno la possibilità di acquistare una barca e diventarne proprietari. Di conseguenza Click&Boat si propone di mettere in contatto proprietari di barche con potenziali noleggianti attraverso la sua piattaforma di condivisione, disponibile sul web e tramite applicazione. Dopo aver superato la fase di incubazione durata un’anno e mezzo, Click&Boat ha lanciato sul mercato la prima versione del suo sito internet nel dicembre 2013, durante il salone nautico di Parigi (abbiamo quindi festeggiato i nostri 3 anni di attività venerdi’ 9 dicembre 2016, sempre al salone Nautico di Parigi).

Abbiamo inoltre conosciuto una crescita molto rapida grazie a 3 round di investimenti (200k€ / 500K€ / 1M€) che ci hanno permesso di accelerare il nostro sviluppo in Francia e di reclutare rapidamente nuovi collaboratori per il nostro sviluppo europeo (Spagna, Italia, Croazia).

All’inizio la piattaforma era aperta solamente ai proprietari privati, in accordo anche con il concetto di Sharing Economy, ma per esigenze internazionali e per l’apertura di nuovi mercati abbiamo deciso di aprire il nostro “market place” agli operatori professionali in maniera da estendere la nostra offerta e di diventare il leader del noleggio barche mondiale.



2) Come funziona?

Click & Boat è una piattaforma di consumo collaborativo lanciata sulla scia di Airbnb e Blablacar nel Dicembre del 2013, essa connette i proprietari delle imbarcazioni e i potenziali affittuari. I vantaggi ? Una piattaforma conviviale e facile da usare, assieme ad un’assicurazione integrata proposta ai proprietari.
Le persone che desiderano affittare la propria imbarcazione possono creare un annuncio gratuito all’interno delle pagine del sito Click & Boat. I proprietari impostano il prezzo, la disponibilità delle date, e possono descrivere dettagliatamente l’equipaggiamento della barca. L’annuncio sarà poi pubblicato dopo essere stato approvato dal Click & Boat quality service.

Gli individui che sono in cerca di un’imbarcazione da noleggiare, basta che inseriscano all’interno della pagina del sito indicando: il prezzo ricercato, il porto e la data di inizio e fine noleggio. Comparirà una lista delle imbarcazioni disponibili che potranno essere selezionate, una volta fatto potranno selezionare l’annuncio a cui sono interessati entrando in contatto direttamente con il proprietario. Non appena la richiesta sarà accettata, potranno pagare online per prenotare la barca.
Durante il check out i locatari potranno rilasciare una recensione sul viaggio e sullo stato dell’imbarcazione dando vita ad una vera testimonianza che rende il sito e le imbarcazioni stesse più appetibili da parte dei clienti.



3) Per affittare una barca bisogna avere il patentino nautico oppure il noleggio può essere col capitano?

Se si vuole noleggiare un’imbarcazione normalmente si dovrebbe essere in possesso di una patente nautica. In alcuni casi però, è possibile noleggiare una barca senza patente, ad esempio nel caso di gommoni con motore da 40 cavalli. Ad ogni modo la legislazione sul noleggio con o senza skipper è diversa in ogni paese europeo, in Italia se vuoi noleggiare un’imbarcazione da un privato non puoi prenderla senza skipper o senza il proprietario a bordo, al contrario se la noleggi da un professionista o da una una società di charter è possibile “fittarla” senza.

Come dicevo prima, la legge sul codice nautico è completamente diversa in Italia e in tutti gli altri paesi europei rispetto alla Francia e per questo motivo abbiamo deciso di aprire la piattaforma ai professionisti. Instaurando questa nuova collaborazione siamo sicuri di potere soddisfare e intercettare le richieste di questo nuovo segmento (senza skipper) che costituisce una fetta importante del nostro mercato.



4) Uno dei maggiori fattori di successo per le piattaforme di Sharing Economy è la community. Potete raccontarcela?

Da chi è composta, chi è l’utente medio, come siete riuscita a farla nascere e come sta crescendo…
La comunità è il presente è il futuro ed è uno spazio immaginario dove le persone condividono i propri interessi e i propri bisogni. La comunità di Click & Boat è interattiva ed è composta da marinai, velisti e persone che amano il mare. Tutti i nostri membri sono registrati alla piattaforma perché vogliono noleggiare un’imbarcazione nel loro tempo libero o durante le vacanze, o al contrario voglio affittare la loro stessa barca.
La comunità di Click & Boat sta crescendo molto velocemente e possiamo contare ad ogni su 150 000 membri provenienti da 25 paesi in tutto il mondo. Grazie ai nostri membri, Click & Boat si sta espandendo e sta crescendo rapidamente in tutto il mondo.



5) Che cosa vuol essere Click&Boat nel mondo del noleggio barche? Un servizio di Market Place o qualcos’altro?

Click & Boat è più di un “market place”, nacque come piattaforma collaborativa e oggi è il “luogo” dove ogni proprietario può noleggiare la propria imbarcazione e ammortizzare così i propri costi di mantenimento. Per i locatari invece CAB costituisce la vera possibilità di noleggiare la barca dei propri sogni al miglior prezzo!

L’obiettivo di Click & Boat è quello di diventare il leader mondiale del noleggio barche online connettendo i proprietari e i potenziali locatari in tutto il mondo. Uno dei nostri principali fini è sicuramente costituito dal rendere il noleggio di una barca il più facile ed economico possibile. La nostra piattaforma è il miglior spazio virtuale online dove si può noleggiare una barca al miglior prezzo e il nostro di team di assistenza al cliente costituisce sicuramente uno dei nostri valori aggiunti.



6) Lo scorso anno avete acquisito il vostro competitor Sailsharing creando un gruppo che può noleggiare in 22 paesi diversi e con una flotta di 9000 imbarcazioni. Progetti di espansione futuri?

Più di 150 000 membri iscritti provenienti da una ventina di paesi, 60 000 noleggi effettuati e 40 000 recensioni disponibili… dopo avere sedotto molti proprietari privati in Francia, in Italia e in tutto il mondo, Click & Boat annuncia l’apertura ufficiale della sua piattaforma al mercato delle società di noleggio professionistiche.

Ha inizio così un’evoluzione molto importante del suo business model che era inizialmente basato sulla messa in relazione dei proprietari privati. Le nuove barche dei professionisti andranno a completare la flotta attualmente composta da 12 000 imbarcazioni di proprietari privati già disponibile in tutta Europa.

"Negli ultimi 4 anni, dopo aver connesso migliaia e migliaia di privati, e dopo esserci confrontati con il mercato stesso, sono traspariti molti nuovi bisogni da parte dei clienti: tipologia e grandezza dell’imbarcazione; uscita “sportiva”; “escursione”; “crociera”; noleggio con o senza skipper; “navigazione di mezza giornata o di più settimane”…I nostri partner riconoscono che al giorno d’oggi la conoscenza dei bisogni e delle diverse aspettative degli amanti del mare costituiscono un passo molto importante per noi. Al giorno d’oggi è grazie alla forza e al valore di quest’esperienza che ci apprestiamo a diventare il punto di riferimento sul web del mercato del noleggio nautico."

Nonostante più di 22 000 imbarcazioni disponibili, la start up ha come obiettivo di proporre prima della fine del 2018 una flotta di 30 000 barche ( tra privati e professionisti) disponibili in 50 paesi nel mondo divenendo così il leader mondiale indiscusso del noleggio barche online.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere