SOCIETA

#NoHateSpecch: Contro la strumentalizzazione del fenomeno migratorio

June 20 2016
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

A Lecce una conferenza con il prefetto Morcone e il giudice Colamartino

La ragione, l’umanità, la politica, i diritti e l’informazione contro la retorica dell’odio rivolta ai migranti. Una prestigiosa conferenza organizzata a Lecce dal Gruppo Umana Solidarietà (GUS) “Guido Puletti”. L’appuntamento è dalle 9.30 alle Officine Cantelmo a Lecce.

“#NoHateSpeech: comunicazione e diritti contro odio e strumentalizzazione del fenomeno migratorio” è l’evento principale del ricco calendario di attività che il GUS Puglia ha realizzato in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato. All’incontro interverrà il prefetto Mario Morcone, responsabile del Dipartimento Libertà Civili e Immigrazione del Ministero dell'Interno.

La partecipazione è aperta a tutti e rientra nei corsi di formazione continua per le professioni dei giornalisti, cui darà diritto a 6 crediti per la deontologia, e degli avvocati, che usufruiranno di 2 crediti.

Dopo i saluti di Marco Cataldo (presidente di Officine Cantelmo), Elio Donno (consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti) e Roberta Altavilla (Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Lecce), interverranno -oltre al già citato Prefetto Morcone- Ottavio Colamartino (giudice del Tribunale di Lecce), Martina Chichi (Coordinatrice Associazione Carta di Roma), Michele Partipilo (componente dell'Osservatorio di deontologia dell’Ordine dei Giornalisti), Andrea Nelson Mauro (giornalista, fondatore di Dataninja), Giovanni Lattanzi (coordinatore nazionale del Gruppo Umana Solidarietà) e Francesco Mollace (portavoce nazionale dell’Alleanza Crescere al Sud). Modererà l’incontro Andrea Aufieri (giornalista freelance).

«La Giornata Mondiale del Rifugiato - ha dichiarato Andrea Pignataro, responsabile nazionale dell’area Partecipazione e Volontariato del GUS e coordinatore regionale per la Puglia - è sempre stata un’occasione importante, per i nostri beneficiari, di condivisione di esperienze, di tradizioni, di espressioni artistiche e culturali con i territori e con le comunità. Un momento di festa, ma anche di socialità e di solidarietà. Quest’anno abbiamo voluto coinvolgere nel dibattito due categorie di professionisti particolarmente sensibili al tema, giornalisti e avvocati. Nella speranza che la buona informazione e la puntuale conoscenza dei diritti portino ad una inclusione sempre più reale».

Il Gus Gruppo Umana Solidarietà “Guido Puletti” nasce come associazione di volontariato nel 1993 ed è attivo in Puglia dal febbraio 2014. Con diversi progetti SPRAR presenti sul territorio, le azioni del gruppo sono dirette all'accoglienza di maschi adulti singoli, gruppi famigliari, minori non accompagnati e persone con vulnerabilità psicofisiche. Il progetto più recente, nato nei primi mesi del 2016, riguarda il resettlement di famiglie siriane.

Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere