VARIE

Nola (NA), Casa Caldarelli: da noi non è transitato nessun soggetto affetto da Covid

July 30 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il noto locale nolano è finito al centro di un post divenuto virale che ha superato le 350 condivisioni e circola anche su whatsapp

NOLA - La ferma smentita arriva attraverso una nota chiarificatrice inoltrata alla nostra redazione direttamente dall’avvocato napoletano Arnaldo Todisco che assiste il gruppo Caldarelli. L’azienda, particolarmente radicata nel nolano e nel vesuviano, tiene a precisare, tramite il suo avvocato, che non vi è alcun riscontro in riferimento al presunto soggetto affetto da Covid-19 che sarebbe transitato – in base a quanto fatto circolare impropriamente da indiscrezioni divenute virali – presso la struttura di Via Croce del Papa nella città bruniana.

I fatti:
quattro giorni fa l’amministrazione comunale di Cimitile dava notizia di un cittadino risultato positivo al Covid-19 con conseguente tracciamento dei contatti e isolamento fiduciario accordato ai soggetti interessati.

Lo scorso lunedì anche il sindaco di Cicciano, Giovanni Corrado, ha comunicato la presenza di un concittadino affetto da Coronavirus e le relativa prassi posta in essere per ottemperare alle regole anti contagio.

Il caso:

il vociferare non si è fatto attendere e il tran tran di notizie, probabilmente riconducibile ad una percezione ingannevole, frettolosa e istintiva, ha generato numerose informazioni distoniche e fantasiose fino a dare vita ad uno “scoop” che menziona cinque comuni, due Paesi stranieri e quattro attività commerciali.

La Asl, dal canto suo, ha tempestivamente attivato la procedura per l’individuazione dei soggetti che sono riconducibili ai due contagiati mettendo in quarantena gli interessati e diramando, ai comuni coinvolti, notizie certe in merito.

Il post della polemica

*ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE*
aggiornamenti casi Covid ( Camposano - Cimitile _ Cicciano )
ragazzo di Cimitile ( ritornato dalla Serbia - Balcani ) ... ricoverato e intubato ( credo al Cotugno )
l'amico di Cicciano ( quarantena con febbre ad Acerra ... ritornato da un viaggio ad Ibiza è andato a prendere il ragazzo di Cimitile all'aeroporto ... ha girato per feste, bar Caldarelli e funerali ... )
la sorella del ragazzo di Cimitile ... e qui veniamo alle dolenti note ... abita a Camposano nella zona e nelle case vicine alla Gescal
*è positiva* lei cha lavora alla ******, sabato era da ****** e ha girato in lungo e in largo
*è positiva* la figlia di anni 10 che frequenta un campo estivo ( e stamattina la Asl è al Campo estivo di riferimento )
*e aspetta la positività* anche il marito che lavora da ***** ( e anche da ****** stamattina c'è la Asl )

La smentita:

“Senza fonte e senza riscontri stanno condividendo una fake news relativa ad un soggetto infetto Covid e le tappe effettuate dal presunto positivo con nomi e cognomi delle attività commerciali tra cui Casa Caldarelli, sto predisponendo denuncia querela sia per diffamazione sia per procurato allarme. Il sentito dire non può giustificare un'azione discriminatoria nei confronti di attività commerciali arrecando loro danni d'immagine ed economici”, dichiara l’avvocato Todisco.

Oltre a Casa Caldarelli sono finiti nell’occhio del ciclone anche il supermercato ******, punto di riferimento della zona, il negozio di scarpe e pelletteria ******, lo showroom ****.

Il gruppo Caldarelli, in particolare, tiene a precisare che ha incentrato la propria attività sul rispetto attento e scrupoloso delle norme anti-covid, quasi quotidianamente riceve controlli -senza riscontri di sanzioni ed irregolarità- e tutela la salute dei propri clienti e dipendenti con igienizzazioni regolari in conformità alle precauzioni previste.

Nel frattempo la struttura di via Croce di Papa è stata sottoposta ad un ulteriore controllo voluto dai gestori: attraverso la visione delle telecamere e un’indagine interna si intende diradare qualsiasi ombra sul possibile transito dei soggetti interessati dal contagio all’interno del locale.

Nel frattempo, chiosa l’avvocato dei Caldarelli, è stata sporta denuncia alla Polizia postale per la rimozione del post e una querela nei confronti della donna che ha fatto circolare la notizia senza riscontro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere