SOCIETA

Non poniamoci dei Limiti

October 20 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Non esistono

La mattina molto spesso siamo assonnati, pigri, ed andiamo al lavoro in modo frettoloso perché siamo rimasti a letto sino all’ultimo minuto, non molto entusiasti all’idea di uscire dal calduccio delle coperte. Capita a volte che siamo immersi nei nostri pensieri e non ci accorgiamo di compiere azioni continue che diamo per scontate, certi, anzi annoiati nel doverle sempre ripetere. Mi riferisco alle piccole incombenze quotidiane come alzarsi sempre alla stessa ora, prendere sempre i soliti mezzi per recarsi in ufficio, vedere sempre gli stessi colleghi, gli stessi amici, gli stessi ambienti.
Continuiamo a fare gli stessi gesti convinti che questo è quello che la nostra vita ci riserva perché è questo quello di cui noi siamo capaci.
In altre parole ci poniamo dei Limiti convinti che “tanto non abbiamo alternative”.
Ebbene non è così.
I Limiti non esistono, esistono solo nella nostra mente, quindi siamo noi ad imporceli. Questa è una semplice regola che se ricordata costantemente ed applicata a tutte le nostre giornate, farebbe di tutti noi, uomini e donne davvero molto felici. Non considero i bambini perché loro la conoscono già. Sperimentano sé stessi ogni istante della giornata, superando i loro Limiti costantemente proprio perché non li conoscono. Si impegnano a fondo e percorrono tappa dopo tappa raggiungendo le conquiste della vita: dal tenere il cucchiaino da soli mangiando la pappa ad allacciarsi le scarpe in autonomia , dall’affrontare il primo giorno di scuola sino a conquistarsi la simpatia di altri bambini perfettamente sconosciuti fino a quel momento e con i quali dovranno invece condividere le loro giornate per i successivi anni.
La vita non è facile per nessuno. Ognuno di noi ha le proprie conquiste da raggiungere con impegno e perseveranza e, tranne per pochi fortunati, non esiste nulla di regalato.
Dobbiamo impegnarci fin dal primo momento, dal primo vagito per riuscire a respirare, dopo siamo tutti posti davanti ad una scelta, imporci dei Limiti oppure vivere liberamente.
Possiamo vivere tutto quello che ci capita, un po’ in “balia delle onde” perché incapaci di prendere una direzione precisa oppure possiamo riflettere, consultare la nostra parte più intima e decidere di vivere delle situazioni o, nel migliore dei casi, facendo in modo che accadano, protesi verso la realizzazione dei nostri sogni ed inclinazioni.
In questo processo però molto spesso cadiamo in un errore molto comune e molto pericoloso: cominciamo a pensare di non potercela fare, che è tutto troppo difficile. In realtà in quei momenti, i Limiti autoimposti ci fanno crogiolare nei pensieri negativi, nel lamento, nell’ozio ed anziché impiegare il nostro tempo di vita nel capire come poterci organizzare per realizzare i nostri sogni, ci impantaniamo nella Non Azione che ci costringe a considerare noi stessi dei “Poverini…!”
Sentendoci parlare si potrebbero udire espressioni del tipo “Se potessi fare questo…” oppure “Se potessi andare lì…” e piano piano ci convinciamo che tutto quello che vogliamo si trovi lontano da noi, nel futuro incerto. Conseguenza finale di tutto questo è la perdita di fiducia in noi stessi.
Esiste un altro modo in cui possiamo vivere la nostra vita, cioè libera da Limiti. Ricordiamoci che la vita è nostra, pertanto siamo noi a dover decidere chi, cosa, quando e dove senza farci influenzare dalle aspettative o dalle pretese di chi ci circonda.
Dobbiamo alzarci la mattina e ricordarci quale immensa meraviglia sia essere vivi, ritemprati dopo una notte di sonno in cui magari abbiamo anche fatto magnifici sogni colorati.
Dobbiamo essere grati di essere vivi e di poter affrontare una giornata in cui tutto è ancora da disegnare secondo le nostre esigenze. Potremo sorridere, ridere, pensare, gioire, fare mille azioni che ci faranno crescere e risolvere qualsiasi tipo di problema si ponga sul nostro cammino.
Potremo fare quello che consideriamo il “nostro dovere” ossia lavorare, ma allo stesso tempo ritagliarci qualche momento per poter mettere in atto un nostro hobby come ad esempio la lettura, la pittura, la nostra collezione di francobolli.
Possiamo vivere le nostre giornate con la meraviglia nel cuore, osservando tutto quello che ci circonda come se fosse la prima volta che lo vediamo, scoprendo quindi nuovi aspetti che fino a quel momento non avevamo considerato.
Possiamo ascoltare la nostra voce interiore che ci guida ogni istante ed ascoltare allo stesso tempo le persone che ci circondano in modo da conoscerle più profondamente.
Scopriremo in questo modo molte verità che fino a quel momento erano rimaste nascoste per mille motivi.
Non dobbiamo avere paura della verità. La verità è semplicemente la verità e non si può sfuggirle.
Possiamo invece viverle accanto consapevoli che saremo in grado di affrontarla sempre e comunque perché siamo forti molto di più di quello che possiamo immaginare.
Non dobbiamo porci dei Limiti mentali rispetto a quello che possiamo o non possiamo fare nelle nostre giornate perché se lo facciamo rimarremo persone a metà, in sospeso fra situazioni differenti, difficili da vivere contemporaneamente.
Dobbiamo scegliere di essere felici seguendo le nostre aspirazioni, essere profondamente consapevoli che le nostre convinzioni limitanti molto spesso sono causate dalle nostre paure più inconsce che, una volta superate, svaniscono come neve al sole.
Dobbiamo ricordarci che tutti noi abbiamo il dovere di essere felici per il solo semplice fatto di essere vivi e, come tali, non dobbiamo sprecare neanche un minuto a pensare cose negative, quello sarebbe un Limite. Dobbiamo ovviamente essere realisti, ma mai negativi. La negatività ci porta verso il baratro della depressione, mentre invece noi siamo troppo preziosi per incorrere in tale errore.
Non lamentiamoci degli imprevisti, cerchiamo di trarne comunque profitto volgendoli al bello. Cercando di capire che niente avviene per caso, quindi se non possiamo compiere un’azione in quel preciso momento è perché magari dovrà accaderci qualcosa di infinitamente migliore, di cui però ancora noi non siamo consapevoli.
Non poniamoci dei Limiti perché tutti noi siamo un pezzettino di Infinito pertanto dobbiamo sempre ricordarci che le nostre emozioni, sensazioni, vicende devono essere vissute con grinta e passione e mai con noia e trascuratezza. Solo così riusciremo a vivere una Vita meravigliosa, senza Limiti e Sempreunagioia.
Cinzia Scarpa
Sempreunagioia®



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere