ARTE E CULTURA

Nuove ipotesi sui megaliti di Nardodipace

February 5 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il prof. Filippo Arillotta ed il geologo Leonardo Tripodi andranno ad analizzare le nuove ipotesi relative alle postazioni megalitiche di Nardodipace che saranno oggetto di un'apposita conversazione a Reggio Calabria a cura del Circolo Culturale „L'Agorà”.

Giovedì 7 febbraio a partire dalle ore 16,30 presso la Sala „Spanò Bolani” della Biblioteca Comunale „De Nava” di Reggio Calabria si terrà una conversazione organizzata dal Circolo Culturale „L'Agorà” che tratterà alcuni aspetti del megalitismo nel bacino del Mediterraneo e nello specifico quelli relativi al sito ubicato nella provincia di Vibo Valentia. Il titolo della conversazione sarà „Nardodipace: nuove ipotesi” e nel corso dell'incontro saranno analizzati, a cura del prof. Filippo Arillotta e del geologo Leonardo Tripodi che nel corso di tale conversazione verranno resi noti altre informazioni sul tema di quelle popolazioni, facenti parte del periodo neolitico, paleolitico o antecedenti, le cui tracce sono celate dal mistero. La storia dei ritrovamenti megalitici di Nardodipace è strana e curiosa, poiché la loro scoperta ha costituito il coronamento, la chiave di volta di un lunghissimo ed appassionante studio condotto da decenni dall’antropologo Domenico Raso sulle popolazioni pelasgiche presenti nelle Serre Joniche. A riguardo l’area di Nardodipace con i tanti interrogativi che ne celano il mistero di tali imponenti presenze risponderanno al nuovo appuntamento organizzato dal sodalizio culturale reggino.



Licenza di distribuzione:
Giovanni Aiello
Presidente Circolo Culturale L'Agorà - RC - Circolo Culturale L'Agorà - Reggio Calabria
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere