ECONOMIA e FINANZA

Olivier Giaume, presenta l'eccellenza della banca monegasca

December 27 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Discrezione e servizi personalizzati sono i punti di forza dell'offerta della Havilland Bank, come spiega il Dott. Olivier Giaume, direttore generale aggiunto della banca, parlando del Principato di Monaco come attuale centro finanziario di particolare interesse per gli investitori stranieri, verso i quali si rivolge l'offerta di servizi della banca stessa, realtà d'eccellenza locale.

La Havilland Bank, di cui Olivier Giaume direttore generale aggiunto, è un istituto di credito monegasco, una realtà indipendente pur facendo parte di un gruppo internazionale, fondato nel 2009, e offre ai propri clienti servizi di alta qualità nel settore degli investimenti, garantendo affidabilità e sicurezza. I valori su cui si fonda, discrezione ed eccellenza, rappresentano l'immagine della banca stessa e soddisfano le esigenze di una clientela facoltosa.

Uno degli aspetti principali dell'offerta è la personalizzazione dei servizi e la flessibilità, possibile grazie ad una struttura familiare che permette adattamento alle differenti esigenze riscontrate nella clientela. La sede principale della banca è in Lussemburgo ed è presente anche in altri paesi tra cui Ginevra, Zurigo e Londra.

Il direttore generale Olivier Giaume spiega che il Principato di Monaco ha un alto livello di regolamentazione bancaria ed è per questo motivo un centro finanziario ritenuto interessante dagli investitori stranieri ma anche da molte famiglie facoltose che desiderano stabilirvisi. La qualità della vita e del lavoro nel Principato è infatti elevata, le persone sanno di trovare un livello di sicurezza eccellente sie per loro stesse che per le proprietà. Anche l'offerta quindi sta cambiando, per venire incontro alle necessità di chi desidera vivere a Monaco ed esercitare la propria professione.

Uno dei punti di forza della Havilland Bank è sicuramente la struttura familiare, che garantisce stabilità ma anche una concreta integrazione dei valori all'interno della struttura aziendale, puntando quindi sul fattore fiducia. Fiducia basata anche sull'esperienza di tutto lo staff.

La linea strategica adottata è rivolta al servizio più che al prodotto, proprio per garantire la personalizzazione e l'adattabilità dell'offerta, in funzione di quelle che sono le aspettative del cliente. Non ci sono quindi "prodotti" finiti, ma le esigenze del cliente diventano il perno attorno al quale viene costruito un "servizio" ad hoc, per una clientela che è principalmente locale, ma anche costituita dai paesi dell'est.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere