HI-TECH

OVH apre 3 nuovi data center per rispondere alla crescente richiesta di infrastrutture cloud

October 14 2016
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

I nuovi data center di Varsavia, Singapore e Sydney permetteranno a OVH di supportare al meglio le aziende nella loro espansione globale e di rispondere alla crescente richiesta di infrastrutture digitali in outsourcing a livello mondiale.

Milano - OVH, leader europeo del Cloud, annuncia l’apertura di tre nuovi data center, con l’obiettivo di mantenere le risorse digitali il più vicine possibili al business dei suoi clienti e di consentire loro maggiore flessibilità per ottenere nuovi servizi di business o raggiungere nuovi mercati.
Collocati a Varsavia (WaW), Singapore (SNG) e Sydney (SYD), i tre data center permettono di servire al meglio aree geografiche diverse e sono solo i primi di una serie di nuove infrastrutture che OVH prevede di aprire entro il 2017, negli Stati Uniti e in Europa, Italia compresa. Attualmente, l’azienda conta oltre 1 milione di clienti in 130 Paesi e dispone di 17 data center in tutto il mondo: al termine di questa fase di implementazione, OVH sarà in grado di offrire ai clienti la scelta tra 27 data center distribuiti in 11 Paesi e 3 continenti.

Un’offerta di lancio personalizzata in ogni mercato
Per permettere agli utenti di scoprire e testare i servizi nei nuovi data center, OVH ha delineato una serie di offerte esclusive, caratterizzate da un eccellente rapporto prezzo-prestazioni.
Il network proprietario di OVH, unitamente alla capacità dell’azienda di creare soluzioni all’avanguardia nei diversi mercati, permette di raggiungere prestazioni eccezionali. La capacità complessiva della sua rete globale raggiunge i 7,3Tbps, garanzia di sicurezza e valori di latenza ottimali. Completamente ridondata, la rete offre 32 Point of Presence (PoP) in tutto il mondo che rendono possibile un’ampiezza di banda garantita a costi competitivi, anche in aree dove tipicamente la banda è costosa, quali ad esempio l’Asia.
Tutti i servizi proposti nei nuovi data center comprendono la protezione anti-DDoS, standard in tutti i pacchetti d’offerta di OVH, senza costi aggiuntivi: le infrastrutture anti-DDoS sono state create e implementate in ognuno dei data center attivi.

Il servizio vRack rende possibile la creazione di infrastrutture Hybrid Cloud, consentendo la connessione di servizi indipendenti in modo sicuro, oltre alla possibilità di creare reti private complesse, in grado di collegare data center distinti e distribuiti sul territorio.
Ogni mese, verranno aggiunti nuovi servizi all’offerta erogata dai data center, tra cui Server Dedicati, VPS, Public Cloud, Private Cloud e Cloud Web. L’obiettivo di OVH è mettere a disposizione dei clienti di tutto il mondo le soluzioni tramite un pannello di controllo e API dedicate, per ottimizzare l’esperienza degli utenti.

Chi siamo
OVH - Fondato nel 1999, il Gruppo OVH innova il mondo del Web, dei data center e della rete e si posiziona oggi tra i leader mondiali del Cloud. Grazie ai propri brand, So you Start, RunAbove, Kimsufi e hubiC, OVH offre tecnologie e soluzioni semplici e potenti, in grado di rivoluzionare le condizioni di lavoro di oltre 1 milione di clienti in tutto il mondo. Il rispetto per l'individuo e la libertà di accesso alle nuove tecnologie sono da sempre i valori principali del Gruppo. Per OVH, "Innovation is Freedom".

Contatti Stampa OVH
Pina Caccamo
eMail: pina.caccamo@ovh.it
Mobile: 348.1428004

Chiara Possenti
eMail: chiara.possenti@axicom.it
Tel: 02.75261121
Mobile: 348.3905905


Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere