SOCIETA

Passaggio di Proprietà dell’Auto: Come Funziona e Come NON Pagarlo

February 27 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il passaggio di proprietà dell’auto è una delle pratiche obbligatorie quando si acquista un nuovo veicolo. Si tratta di una pratica “burocratica” che consiste nella cessione della proprietà del veicolo dal venditore all’acquirente, dopo la firma del contratto di vendita; questo è sancito dalla registrazione dell’avvenuta notifica al PRA. Quando si acquista un veicolo, infatti, si è soggetti ad una serie di pratiche come il passaggio di proprietà, che ha un costo variabile a seconda della natura del veicolo; in più detenendo la proprietà dell’auto, dovrai anche pagare una tassa annuale, il bollo auto. Se vuoi capire come funziona il passaggio di proprietà e COME EVITARLO, continua nella lettura. Ti spiegheremo: Che documenti servono per il passaggio di proprietà In cosa consiste il passaggio Quanto costa il passaggio di proprietà Come evitarlo scegliendo un’alternativa concreta all’acquisto Iniziamo subito.

Quello che devi sapere sul passaggio di proprietà di un veicolo

Uno dei punti di attenzione dell’acquisto di un veicolo riguarda proprio la procedura di registrazione dell’avvenuta compravendita e cambio di proprietario al PRA. Se hai ancora qualche domanda sul tema, ecco tutto quello che devi sapere.

Cos’è il passaggio di proprietà?

Il passaggio di proprietà è la pratica che ti permette di trascrivere sui pubblici registri la titolarità di un bene (il veicolo), che passa da un venditore ad un compratore. In altre parole, con questo passaggio si certifica che tu sei diventato il legittimo proprietario di quel bene.

In quali casi si fa il passaggio di proprietà?

Il passaggio di proprietà è obbligatorio per legge per ogni acquisto di un veicolo, che sia un auto, un van, una moto, una minicar. L’acquirente ha 60 giorni di tempo per effettuare il passaggio di proprietà dell’auto. Dopo sessanta giorni, se l’acquirente non ha ancora provveduto a fare il passaggio, si applica maggiorazione del 30% sul pagamento dell’imposta ITP come ammenda.

Cosa serve per il passaggio di proprietà?

I documenti per il passaggio di proprietà auto sono necessari per poter svolgere la pratica al meglio. Quelli necessari sempre sono:


  • Documento dell’acquirente e del venditore in corso di validità (carta d’identità)

  • Codice fiscale dell’acquirente e del venditore

  • Se la residenza è diversa da quella segnalata sul documento, dichiarazione sostitutiva con la residenza nuova

  • Marca da bollo da 16€

  • Carta di circolazione del veicolo

  • Modulo TT2119 per aggiornare la carta di circolazione. Puoi trovarlo presso gli STA (Sportello Telematico dell’Automobilista) gratuitamente


Dove fare il passaggio di proprietà?

Il passaggio di proprietà per moto e auto può avvenire in un ufficio della motorizzazione o al PRA (Pubblico Registro Automobilistico). Qui dovrai compilare un modulo che sancisce l’effettivo passaggio di proprietà e uno che aggiorna i dati registrati sul libretto di circolazione. I documenti dovranno essere sempre firmati dal venditore e dall’acquirente. Se il venditore non è presente, sono necessari una delega e l’autenticazione della firma del venditore.

Dopo alcuni giorni, il passaggio diventerà effettivo.

Qual è il costo del passaggio di proprietà dell’auto?

Quanto costa un passaggio di proprietà? Ebbene, il prezzo può dipendere da diversi fattori. In linea generale, ci sono dei costi da sostenere sempre e altri “accessori”, che dipendono da altre variabili come, ad esempio, la presenza di un intermediario. Attualmente i costi uguali per tutti sono:


  • Emolumenti ACI: 27 €

  • Imposta di bollo per la registrazione al PRA: 32 €, se hai il Certificato di Proprietà dell’auto. In caso contrario, il costo è 48 €

  • Imposta di bollo per l’aggiornamento della Carta di Circolazione: 16 €

  • Diritti DT (Motorizzazione Civile): 10,20 €

  • Il costo variabile più grande rappresenta l’imposta di trascrizione provinciale (ITP). L’ammontare di questa tassa è legata alla potenza espressa in kW del veicolo acquistato. Fino ai 53 kW il costo fisso è di 150,81 euro Se il veicolo supera questa potenza, ad ogni kW è necessario aggiungere 3,5119 €



ATTENZIONE >> Ogni provincia ha facoltà, a sua disposizione, di maggiorare l’ITP fino al 30%. Per questo motivo il costo può variare a seconda della tua provincia di residenza. Generalmente il sito del comune riporta questa informazione.

Potrebbero esserci anche altri costi se, ad esempio, ti rivolgi ad un intermediario per sbrigare la pratica (il concessionario): in questo caso potresti dover pagare l’intermediazione. In linea di massima, il passaggio di proprietà fai da te ti consente di risparmiare qualche euro, anche se potresti dover perdere più tempo per seguire la pratica.

Come evitare il passaggio di proprietà

Abbiamo detto che il passaggio di proprietà è OBBLIGATORIO per tutti coloro che acquistano un veicolo. Oltre al passaggio, l’acquisto di un veicolo comporta anche il pagamento di una tassa annuale: il bollo auto.


Come evitare di pagare queste tasse?
Scegliendo un’alternativa all’acquisto. Acquistare l’auto non è più l’unica soluzione per poterne guidare una. Il noleggio a lungo termine è una delle alternative migliori e più scelte dagli italiani. Che tu sia un privato o una partita IVA, il noleggio a lungo termine ti permetterebbe di usufruire di un veicolo senza acquistarlo.

Per questo non dovrai sbrigare alcuna pratica per il passaggio di proprietà, né tantomeno pagare tasse sul veicolo.

Il funzionamento del noleggio è molto semplice: il conducente pagherà solamente un canone mensile fisso e concordato che comprende l’utilizzo del veicolo, le tasse, l’assicurazione e la manutenzione ordinaria e straordinaria.

In altre parole:

Scegli il veicolo che preferisci a seconda del tuo budget
Concordi un canone fisso da sottoscrivere ogni mese per un periodo di tempo a tua discrezione, che va dai 18 ai 60 mesi
Ti preoccupi solo di guidare: hai assicurazione inclusa, tasse incluse e manutenzione ordinaria e straordinaria inclusa
Se hai una partita IVA, accedi ad interessanti detrazioni fiscali.
Per evitare il passaggio di proprietà e scegliere un’alternativa all’acquisto, dai un’occhiata alle nostre offerte per il noleggio a lungo termine. Per qualunque domanda, chiamaci o scrivici subito.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Manolo Quaglia
Markerting & Sales Director - City Rent
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere