TURISMO

Piccola Cucina celebra il ritorno dei turisti europei riaprendo la propria sede di Spring Street a New York City

October 27 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Lo storico ristorante italiano, nr.1 nella classifica di Tripadvisor nella Grande Mela conta ora 5 sedi, di cui 3 a Manhattan

Piccola Cucina, lo storico ristorante italiano di New York fondato dallo Chef Philip Guardione, riapre i battenti del proprio locale su Spring Street, per celebrare il ritorno della possibilità per i turisti Europei di viaggiare negli Stati Uniti.

Si tratta del quinto locale per quella che è la realtà prima classificata tra i ristoranti di Manhattan su Tripadvisor, e che si somma a quelli già aperti a Soho e nell’Upper East Side, sempre a New York City, e a quelli in Montana e a Ibiza, in Spagna.

“La scelta di aprire in questo giorno non è casuale. Quando infatti arrivai a New York City per una semplice vacanza è lì che fui rapito immediatamente dai suoi colori e dalla sua energia, decidendo di lì a poco di avviare il percorso imprenditoriale e ha portato a Piccola Cucina. Oggi quindi intendo celebrare la possibilità per gli italiani di coltivare il proprio sogno legato a questa meravigliosa città, segnando un traguardo importante per quel sogno che sono ricucito a realizzare grazie ad un gruppo di lavoro straordinario”.

Tra i posti più popolari dove cenare a New York, Piccola Cucina propone un menu che rende omaggio con i propri sapori alle origini siciliane di Philip Guardione, ma che al tempo stesso non manca di innovazione e creatività. Il menu pranzo a prezzo fisso, ne ha fatto poi una destinazione tra le più gettonate per i professionisti che operano nella City, oltre che naturalmente per la comunità italiana oltreoceano.



Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere