SPORT

Piccoli africani della Tam Tam Basket

April 15 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Una serata speciale di basket e solidarietà

Una serata speciale di basket e solidarietà. Stasera ai Bagni di Bacco, locale di Monte di Procida, andrà in scena un galà organizzato dalla Golden Players di Virgilio Marino, progetto per i giocatori “over” che ha partorito un vero e proprio campionato over 50 con 150 giocatori sul parquet. Ma oltre il basket c’è di più: l’avvicinamento allo sport dei giovanissimi attraverso le dimostrazioni sul campo degli antichi maestri di pallacanestro che ancora oggi si dilettano a indossare le scarpette, e la solidarietà e l’aiuto per chi ne ha bisogno. La serata vivrà su una serie di premiazioni che riguardano il campionato ancora in corso, ma soprattutto verterà sulla donazione alla Tam Tami. E’ il progetto virtuoso di Massimo Antonelli, da giocatore vincitore di uno scudetto alla Virtus Bologna, che vive a Napoli dai tempi in cui il presidente De Piano lo chiamò a fare da chioccia ai suoi giovani. Massimo ha creato “Tam Tam Basketball”, progetto unico in Europa e forse nel mondo, tutto riservato a ragazzi africani che vivono in situazioni disagiate e che si sono appassionati allo sport dei canestri.
Nessuno naturalmente paga rette, non ci sono le possibilità economiche. Antonelli ha fornito i ragazzi di maglie e scarpette, recuperandole in giro tra gli amici, ha sostenuto da solo il progetto. Poi ha ottenuto fondi attraverso un crowdfunding, e ora trova l’aiuto della Goldem Players che destinerà parfte dell’incasso della serata a sovvenzionare il progetto della Tam Tam.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere