MUSICA

Piccoli Animali Senza Espressione (PASE) – Da Livorno a Milano per presentare il nuovo video “in cammino”. Regista Dario Ballantini

April 16 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il 14 aprile a Livorno e il 21 aprile a Milano - Il mini tour, showcase della Band che presenterà al pubblico il loro ultimo album “Sveglio fantasma”ed il nuovo video di “in cammino”, con la regia di Dario Ballantini

In cammino, è questo il titolo del 5° brano tratto dall’album “Sveglio fantasma” dei Piccoli Animali Senza Espressione (P.A.S.E). Questo è il brano che ha fatto innamorare letteralmente Dario Ballantini a tal punto che, ha voluto fortemente girare e dirigere il video con loro. Un amore a prima vista e a primo ascolto, si può dire. Aspettavo l’occasione giusta - ha detto Dario Ballantini alla Band – Ho avuto come una rivelazione. Ecco come nasce questa collaborazione tra l’artista, che questa volta vediamo in veste di regista e la band livornese.

Il video – con la regia dello stesso Ballantini, è stato girato tra scene esterne, ed interne, presso il Teatro Arciliuto di Roma. Un mix di colori, con sfumature sapientemente miscelate che rispecchiano l’essenza di chi osserva le cose diversamente, scorgendo cattedrali in grattacieli e percorrendo strade come fossero cammini che portano a ritrovare il “se” in ognuno di noi. A fare da sottofondo al video, le immagini disegnate da Ballantini, immagini delineate da tratti a volte graffianti e a volte dolcissimi. Proprio questi tratti rispecchiano fedelmente il senso del brano “in cammino”. Un cammino che porta a ritrovare se stessi e la propria anima.

Questa sinergia tra arte e musica, energica ed elegante, è racchiusa in questo movie che la band presenterà, insieme all’album, il 14 aprile all’Ex Aurora di Livorno e il 21 aprile al Goganga di Milano, locale storico della città meneghina(qui si sono esibiti Giorgio Gaber ed Enzo Iannacci).
Sveglio Fantasma, la tracklist: 1. La teoria delle stringhe – 2. La mia parte lagunare – 3. Come il quadrato – 4. Luminoso – 5. In cammino – 6. Il punto e la linea – 7. Oltremare – 8. Lupa – 9. Luce astrale – 10. Vicolo d’oro – 11. Tracce separate


Biografie
I Piccoli Animali Senza Espressione sono: Andrea Fusario al basso, Edoardo Bacchelli alla voce, Filippo Trombi alla chitarra e ai cori.

È il 2012 e con Luca Brunelli Felicetti alla batteria i P.A.S.E. escono con This Incanto e sono ben recensiti anche dalle maggiori riviste musicali italiane come Rockerilla e Blow up.

Invitati al Premio Ciampi 2012 i P.A.S.E. aprono il concerto di Patrizio Fariselli e al The Cage di Livorno quelli degli Area e di Roberto Dellera.

Due anni dopo pubblicano Cerco casa vista Marte che vanta la collaborazione con Antonio Bardi dei Virginiana Miller e con Robin Guthrie dei Cocteau Twins. Presentano l’album con un’anteprima il 27 settembre 2014 al Teatro Masini di Faenza nell’ambito della Ventesima Edizione del MEI.

Nel dicembre dello stesso anno partecipano al Ravello Winter Festival. Il 25 marzo 2015 alla trasmissione di Radio Rai Uno – Music Club – di John Vignola.

Nell’agosto 2015 sono al Premio Anacapri Bruno Lauzi come finalisti con La mia parte lagunare il cui testo viene scritto da Annalisa Boccardi, ora nuova autrice del gruppo.
Dario Ballantini nasce a Livorno nel 1964. E’ attore, imitatore, pittore. Diventa noto al grande pubblico grazie alla sua partecipazione a Striscia la Notizia su Canale 5 ma, il debutto risale al 1983 in un programma di Corrado chiamato “Ciao gente”.
Sue sono le imitazioni di Papa Fracesco, Donald Trump, Mattepo Renzi, Matteo Salvini, Valentino, Roberto Maroni e tantissimi altri.
Nel 2001, lo ritroviamo protagonista come pittore in una mostra personale presso la Galleria Ghelfi di Verona. La mostra è organizzata da Giancarlo Vigorelli. In seguito la mostra diventerò itinerante e farà tappa a Milano e a Genova. Questa passione, parte integrate della sua personalità, gli nasce tra le mura domestiche. Il padre dipingeva in stile neo realista, lo zio post macchiaiolo, il nonno attore di compagnie filodrammatiche.
Nel 2007 riceve dalle mani di Achille Bonito Oliva il premio “A.B.O. d’argento per la pittura”. Per Ivano Fossati realizza la scenografia del Tour L’Arcangelo. In arte Dario Ballantini 1980-2006 è la sua prima biografia che viene pubblicata dalla Silvana editoriale.
Sempre nel 2007 partecipa alla mostra torinese del Padiglione Italia della 54° biennale di Venezia, curata in quell’anno da Vittorio Sgarbi.
Nell’autunno del 2008 Davide Rampello, Presidente della Triennale, propone a Dario una mostra alla Triennale Bovisa che comprende le due attività artistiche venticinquennali finalmente fuse.
La realizzazione della mostra nell’ottobre del 2009 dal titolo “Identità artefatte”, è stata affidata a Massimo Licinio con il contributo di 15 anni di materiale video fornito da Antonio Ricci e della partecipazione di alcuni colleghi estimatori di Dario tra cui Lucio Dalla, Enrico Ruggeri, Remo Girone, Enrico Mentana, Antonio Ricci e Mario Lavezzi dei nuovi testi critici di Luciano Caprile e di Nicola Davide Agerame.
Nello stesso anno Ballantini interpreta il ruolo dell’Avv.to Cenerini, nel film “La prima cosa bella” di Paolo Virzì e intraprende una collaborazione con Radio Due come conduttore del programma “Ottovolante”.
La mostra itinerante viene allestita da settembre 2010 a gennaio 2011 nel programma di Tolentino Humor 2010, rassegna d’arte umoristica promossa dal Comune e dall’Assessorato alla Cultura e dal Museo della Caricatura per una permanenza di quattro mesi.
Ballantini è presente ad Art Basel Miami 2010 alla Galleria La Telaccia di Torino, alla Acquire Gallery di Londra, è presente alla 54° Biennale di Venezia nel progetto “Padiglione Tibet” e nel “Padiglione Italia”, curato da Vittorio Sgarbi in ottobre a Milano e in dicembre a Torino.
Da quel momento si moltiplicano le manifestazioni artistiche che lo riguardano. Tra le tante ricordiamo la personale alla Fortezza Medicea Girifalco a Cortona e una collaborazione con Ueart Tour 2011-2012-2013 (USA) con il quale le sue opere vengono esposte in mostre collettive a Talhassee, New York e Miami.
Nel 2012 inaugura “Fake Identities” la prima mostra personale londinese presso la Fiumaro Fine Art Gallery. La mostra lo porta ad un incontro con gli studenti dell’Università di Cambridge sul tema psicologia ed arte che ha approfondito gli aspetti della sua doppia personalità.
Ballantini partecipa anche alla cerimonia di inaugurazione dell’Anno Accademico 2012-2013 presso l’Accademia di Belle Arti di Verona dove ha avuto luogo la sua Lectio Magistralis titolata “L’artista a tutto tondo: l’arte apre le porte ad infinite strade”.
Nello stesso anno sono state inaugurate le mostre a Torino al Museo MIIT, a Palermo al Palazzo Sant’Elia, a Lucca Palazzo Fondazione Banca del Monte di Lucca e nuovamente a London City all’ArtMoorHouse.
Inizia il 2014 con la conduzione del nuovo programma “Vintage peopkle Ballantini e gli Altri”, nato da un’idea di Marina Mancini, responsabile del programma per Radio Due.
Nell’edizione in corso del programma “Striscia la Notizia” propone con successo le imitazioni di Matteo Renzi e Papa Francesco.
La mostra “Identità artefatte” approda ancora una volta a Londra, Montecarlo ed Amsterdam.
Il 27 marzo 2014 debutta alla Sala A di Via Asiago di Rai Radio Due con il suo spettacolo “Da Balla a Dalla”, un progetto di Massimo Licinio, scritto da Ballantini con le musiche e gli arrangiamenti del Maestro Stefano Cenci, tutt’ora in Tour nei teatri italiani.
Nel settembre 2014 ha apportato un prestigioso contributo sulla parete della Metropolitan Iternational School in Miami, 10 metri di dipinto che rimarranno indelebili a salutare le generazioni di studenti del South Florida nonché una live performances al Wyrwood Walls dipingendo 19 metri di parete, la sede del Presidente di Real Estate.
Nell’ambito di Expo 2015 fa parte de “Gli Eclettici”, una mostra nel centro di Milano che comprende vari artisti contemporanei.
Da maggio conduce “Ridi Rai” su Radio 1 in coppia con Massimo Licinio.
A settembre “Identità artefatte” approda a Bruxelles e continua la sua permanenza a “Strisica la Notizia” con ele imitazioni di Ignazio Marino ed Angela Merkel.
Nel 2016 realizza le sue prime sculture in bronzo in collaborazione con la Fonderia Guastini di Vicenza che vengono esposte dapprima al Circolo della Stampa di Milano ed in seguito dato il consenso di Achille Bonito Oliva, all’Electronic Art Café Camponeschi a Roma in una mostra in cui viene presentato per la prima volta il video “Fake to Face” ideato da Ballantini e Licinio e realizzato da Roberto Baeli.
Dopo aver dipinto uno dei coni esposti nei Giardini di Pan all’interno del Vittoriale degli Italiani, ha realizzato anche un’opera su installazione nell’ambito della manifestazione “Tra l’acqua e il cielo” a cui hanno fatto seguito una mostra al Museo della Carta a Toscolano Maderno e le sculture al MuSa di Salò, tutt’ora in corso.
Dal 2017 in poi, è cosa nota.


Evento : Goganga – Piccoli Animali Senza Espressione - Presentazione del video “In Cammino” con la regia di Dario Ballantini
Ore 20:00 Aperitivo
Ore 21:30 Presentazione di “Sveglio Fantasma” ultimo album
Dario Ballantini
Piergiorgio Pardo di Blow Up
Manuel Maverna di MusicMap
Ore 22:00 presentazione del video “In cammino” (P.A.S.E) con la regia di Dario Ballantini
Ore 22:15 Concerto dei Piccoli Animali Senza Espressione


PASE official (www.pasemusic.org)
PASE- facebook fan page (www.facebook.com/PiccoliAnimali/)
Dario Ballantini Official (www.darioballantini.it)
Dario Ballantini - Instagram (https://www.instagram.com/darioballantini_official/?hl=it)
Ascolta e acquista l’album Sveglio fantasma
(https://open.spotify.com/album/5T85KP1ia6RafMbaxaXdCB)

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere