AZIENDALI

Plastic free, a Busseto l’iniziativa di Serenissima Ristorazione

March 25 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La sensibilizzazione parte dai più piccoli: l’Istituto scolastico di Busseto, in provincia di Parma, lancia con Serenissima Ristorazione una campagna contro lo spreco di plastica nelle mense

Quest’anno gli alunni di Busseto, in provincia di Parma, utilizzeranno stoviglie e piatti ecosostenibili: per la mensa scolastica, infatti, il Comune e Serenissima Ristorazione hanno siglato un accordo che prevede l’eliminazione della plastica usa e getta.

Istituto plastic free a Busseto: Serenissima Ristorazione protagonista dell’iniziativa di sensibilizzazione ambientale

L’anno prossimo l’Unione Europea vieterà l’utilizzo di piatti e posate di plastica: il Comune di Busseto (Parma), insieme a Serenissima Ristorazione, ha deciso di anticipare i tempi. Già da gennaio infatti la società fondata da Mario Putin utilizza nella mensa scolastica dell’Istituto Comprensivo della città piatti e posate completamente ecosostenibili: costruite con materiali a base di truciolato, hanno infatti sostituito completamente la plastica usa e getta finora utilizzata nel Plesso. Per quanto riguarda l’acqua, inoltre, le bottiglie sono state rimpiazzate da caraffe di vetro, mentre per le procedure di pulizia vengono utilizzati esclusivamente detergenti con marchio Ecolabel. Gli scarti di cibo, infine, vengono chiusi in contenitori appositi e donati a canili e gattili del territorio. Un’iniziativa partita dall’Amministrazione cittadina che Serenissima Ristorazione ha subito condiviso, impegnata fortemente in campagne di sensibilizzazione simili in altre città italiane: “Il messaggio è senza dubbio quello di voler sensibilizzare anche i più piccoli alle buone pratiche”, ha spiegato Elisa Guareschi, Assessore alla Pubblica Istruzione di Busseto.

Guerra alla plastica: Serenissima Ristorazione parte dalle scuole

Nel suo attuale piano triennale, Serenissima Ristorazione ha deciso di investire circa 100 milioni di euro per progetti e iniziative a favore dell’ambiente. Tra queste rientra quella avviata con 6 istituti scolastici del Comune di Brindisi, che lo scorso dicembre hanno ricevuto in dono dalla realtà fondata da Mario Putin ben 800 lunch box, contenitori per il pranzo che hanno preso il posto delle stoviglie monouso. Con questo “semplice” cambio di abitudini si arriverà a risparmiare una quantità enorme di plastica: circa 5.000 chilogrammi all’anno. L’obiettivo dell’iniziativa, oltre a limitare l’impatto ambientale nel territorio, aiuterà a sensibilizzare alunni e genitori, che saranno responsabili della cura dei lunch box. Per Serenissima Ristorazione è infatti fondamentale che siano i più piccoli a comprendere da subito quali possono essere i giovamenti di un utilizzo critico di materiali ecosostenibili: per rafforzare il progetto, inoltre, la società ha coinvolto tutto il personale delle mense scolastiche interessate, che si occupa di valutare quotidianamente le condizioni igieniche dei contenitori donati e di aiutare gli alunni nelle operazioni di pulizia.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere