VARIE

Premio Wilde cede il passo

October 16 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Nel combattere il virus, la cultura che si fa sicurezza

Con la pubblicazione del nuovo Dpcm, monitorando l’evoluzione dei contagi su scala nazionale e regionale, confrontandoci con le autorità locali preposte alla sicurezza pubblica, l'organizzazione ha preso atto che non si presentano le condizioni generali per garantire la completa incolumità dei partecipanti nella location, nel loro spostamento e nella città di Vercelli.

Per senso di responsabilità, in un quadro di contagi in sensibile aumento, è stato quindi deciso di annullare l’evento pubblico della XIII edizione del Premio Wilde concorso letterario europeo sezione poesia a tema libero, e di procedere a porte chiuse senza la presenza degli autori, accompagnatori e pubblico.

“E’ una scelta dolorosa, ma necessaria. Abbiamo provveduto ad organizzare l’evento con tutti gli strumenti potessero servire per fronteggiare una giornata di cultura con alcune centinaia di persone, ma con l’aggravarsi della situazione, rischiare la salute e o la vita delle persone, ci ha fatto desistere” commentano Daniele Cappa e Piero Sardo Viscuglia, fondatori del Premio. “purtroppo stiamo vivendo in un momento decisamente complicato che comporta sacrifici. Abbiamo sperato fino all’ultimo che, il buon senso degli italiani prevalesse sul virus, ma non è andata così. Premio Wilde nonostante tutto non si ferma. Quest’anno per il bene collettivo sarà a porte chiuse, ma per l’edizione 2021 riabbraccerà gli autori più forte di prima”.



Licenza di distribuzione:
Gabriele Tiraboschi
Ufficio Stampa - Dreams Entertainment ACRI
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere