CORSI

PROGETTO SOLITY - Il modello per valorizzare il contributo della formazione professionale allo sviluppo della società

November 26 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Venerdì 29 novembre a Verona all’interno di JOB&Orienta (Sala Puccini) il più importante Salone dedicato all’istruzione, la formazione ed il lavoro l’evento moltiplicatore del progetto europeo SOLITY.

Giornata dedicata alla Formazione Professionale e alla sua capacità di azione ed innovazione in Europa: il progetto SOLITY - VET Social Utility Monitor coordinato dal consorzio ENAIP NET organizza una conferenza il 29 novembre alle 9.30 (con registrazione a partire dalle 9:00 in Sala Puccini) per analizzare il contributo della Formazione Professionale in termini di impatto sociale sul territorio ove opera. L’evento ha come obiettivo quello di coinvolgere direttamente i protagonisti, cioè gli operatori della formazione, gli imprenditori e i policy maker e sviluppare contributi e proposte di azione per migliorare l’efficacia dei sistemi formativi.

Prendendo in considerazione diversi livelli quali quello economico, quello sociale e quello ambientale, si vuole far emergere e valorizzare in termini quantitativi e qualitativi la portata dell’azione di un Centro di Formazione Professionale sul suo territorio di riferimento e verificare il settore dell’Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) nel suo complesso.

Composto da quattro enti di formazione professionale localizzati in Italia, Francia, Germania e Belgio (ENAIP NET, AFPA, IB, LE FOREM) e da due associazioni di centri di IeFP (EVTA, EVBB) diffusi in tutta Europa, il partenariato ha creato e testato un modello per l’auto-valutazione, identificando 5 macro-tematiche e una lista di indicatori; l’utilizzo di tali indicatori, validati in diverse fasi del progetto da esperti del settore provenienti da tutti gli Stati Membri, rappresenta un innovativo strumento a disposizione dei centri di formazione professionale, una fotografia,  di quanto stanno facendo in termini di Utilità Sociale in quel dato periodo e per quel dato territorio, e decidere eventuali strategie per il proprio miglioramento continuo.

Gli aspetti più innovativi del progetto, volto a creare e testare un modello utilizzabile da tutti i centri di Formazione Professionale (FP) in Europa, sono riassumibili con:

Il concetto di utilità ed impatto sociale connesso all’operato della FP in Europa: veicolare l’importanza sociale dell’operato dell’IeFP nei diversi ambiti di azione (locale, nazionale ed europeo) favorisce un cambiamento strutturale nelle relazioni con i diversi soggetti con cui gli enti dialogano, quali aziende, associazioni di categoria o enti pubblici, nonché – indirettamente – gli stessi fruitori della FP
La creazione di un modello secondo un approccio bottom-up, ovvero pensato e creato dagli stessi enti di FP e che, infatti, utilizza dati che sono in gran parte già in possesso degli attori della FP operanti in tutta Europa, ma a cui finora non era stata data una connotazione europea comune.
La centralità dell’auto-valutazione: il modello si propone come strumento per favorire una più ampia riflessione degli enti dell’IeFP rispetto al proprio operato e alle strategie di sviluppo futuro.
L’evento “IMPATTO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE NELLO SVILUPPO INDIVIDUALE E SOCIALE DELLE PERSONE” aspira a creare un dialogo tra rappresentanti del mondo dell’IeFP e delle istituzioni per la condivisione del progetto SOLITY e di altre buone prassi già in essere. È previsto l’intervento da parte di:

LORENZA LEONARDI: Amministratore Delegato IAL Veneto e Componente Direttivo Asvess – Associazione Veneta per lo Sviluppo Sostenibile
GABRIELLA CHIELLINO: Amministratore Delegato di eAmbiente Group e Delegata Fondazione Marisa Bellisario
ANTONELLA VALMORBIDA Segretario Generale ALDA: Associazione Europea per la Democrazia Locale
ROBERTO SANTOLAMAZZA: Direttore Generale t2i - Trasferimento Tecnologico Innovazione
Conduce e modera l’evento TIZIANO BARONE, Direttore di Veneto Lavoro.

Sono previste inoltre alcune testimonianze, che offrono uno spaccato di come la formazione professionale sia capace di agire in modo ampio e trasversale all’interno di un’ottica di sviluppo sostenibile e responsabilità sociale.

L’ambizione che il progetto si pone è quella di favorire una riflessione nei centri di formazione professionale potenzialmente di tutta Europa, in termini non solo di qualità di erogazione di percorsi formativi ma, e soprattutto, in veste di soggetti attivi di un territorio, co-responsabili della promozione di uno sviluppo sostenibile, inclusivo ed integrato.

La partecipazione è gratuita, previa registrazione a partire dalle 9.00 direttamente in Sala Puccini o sul sito di ENAIP Veneto.

Maggiori informazioni relative al progetto SOLITY e al modello di auto-valutazione sono disponibili sul sito di progetto (https://www.solityproject.eu/home-it) o chiamando:

ENAIP VENETO/ENAIP NET – Ufficio Sviluppo Internazionale 📞049 8658925



Licenza di distribuzione:
Sandro Dal Piano
Direttore Comunicazione e Promozione - EnAIP VENETO
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere