ECONOMIA e FINANZA

PSR – contributi per lo sviluppo di attività agrituristiche in Lombardia

March 12 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La Direzione Generale Agricoltura ha approvato le disposizioni attuative per la misura “Sostegno alla realizzazione e allo sviluppo di attività agrituristiche” del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 (PSR).

L’agevolazione fiscale prevede un contributo a fondo perduto a sostegno della multifunzionalità dell’azienda agricola e alla diversificazione dei servizi offerti.

Beneficiari
Possono accedere al bando del PSR sia le imprese agricole individuali, che le società agricole di persone, capitali o cooperative.

Interventi previsti dalla misura a sostegno delle attività agrituristiche
Le spese ammesse al bando, sostenute dopo la presentazione della domanda, devono essere relative a:

ristrutturazione, restauro e manutenzione straordinaria dei fabbricati aziendali esistenti destinati ad uso agrituristico;
realizzazione, ampliamento e adeguamento di servizi igienici, impianti termici, idrosanitari, elettrici, anche con sistemi volti al risparmio energetico;
predisposizione di aree attrezzate per l’agricampeggio e la sosta di roulotte e caravan;
realizzazione di percorsi ciclo-pedonali e ippoturistici.
Non è ammesso l’acquisto di terreni e fabbricati o la costruzione di nuovi immobili.

Agevolazione per realizzare attività agrituristiche in Lombardia
La misura prevede un contributo a fondo perduto pari al 45% per interventi in zone svantaggiate di montagna e del 35% per interventi in zone non svantaggiate, su una spesa minima di 20.000 €.

Scadenza
Lo sportello per la presentazione della domanda aprirà il 15 aprile e rimarrà aperto fino al 3 giugno 2019.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Cesira Guida
Marketing & Comunicazione - Gruppo Del Barba Consulting
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere