SICUREZZA INFORMATICA

Recuperare i dati dal server

January 27 2016
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il server è un componente fondamentale della rete aziendale. Per le sue caratteristiche è sempre operativo e quindi i suoi hard disk sono maggiormente soggetti ad usura rispetto a quelli di un pc. Vediamo quali sono gli accorgimenti da adottare per limitare i danni in casi di problemi e quali le cause.

Il server, per le sue funzioni, è un componente fondamentale all’interno di una rete aziendale (LAN). Il suo compito è di fornire diversi servizi agli altri computer della rete, i client, ossia coloro che consumano i servizi.

La sua funzione è ancor più rilevante nella rete se questo funge da controller di dominio, ossia il computer che gestisce le utenze della rete, da cui dipendono le policy di gestione delle risorse di rete.

I servizi che vengono tipicamente erogati da un server possono essere:

- Controller di dominio

- Database server: il quale permette di gestire un insieme organizzato di dati

- Proxy server: che fornice una cache di accesso (area di memoria temporanea) al web

- File server: che permettere agli utenti di accedere ai file in modo agevolato

- FTP server: il quale fornisce un accesso remoto alle cartelle di rete

- Mail server: il cui compito è quello di gestire la posta elettronica, la rubrica contatti e l’agenda della struttura aziendale

Il server proprio per il fatto che è un dispositivo che è sempre operativo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, può avere non poche problematiche legate agli hard disk; questi infatti sono soggetti a elevati sforzi i quali possono portare molteplici degradamenti sulle superfici magnetiche dei dischi stessi.

Proprio per questa ragione i server dispongono di vari meccanismi per il salvataggio dati, che in caso di necessità consentono il recupero dati. In primis un server è costituito da più hard disk configurati affinché lavorino in mirroring, in modo da avere in tempo reale sempre almeno una copia speculare dell’immagine del disco.

In secondo, su base giornaliera, tipicamente in orari notturni, viene schedulato il backup dati dell’intero contenuto della varie unità disco, il quale viene memorizzato in luogo sicuro su un secondo dispositivo esterno. In questo modo possiamo avere fotografate le varie situazioni giornaliere e poter ricostruire la situazione indietro nel tempo. Nella peggiore delle ipotesi in caso si debba procedere ad un recupero dati da backup il lavoro perso è limitato dalla data del backup ad oggi.

Le cause che possono portare ad un cattivo funzionamento degli hard disk possono essere:

- Disallineamento delle unità

- Danneggiamenti da corto circuito o shock elettrico

- Cancellazione di una o più partizioni

- Errori logici dovuti all’usura.

In qualunque di queste situazioni sì riesce quasi sempre ad effettuare un recupero dati ed eventuali perdite sono limitate.

La prossima volta che avrete un problema con il vostro server aziendale non esitate quindi a contattarmi.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Alessio Arrigoni
Responsabile pubblicazioni - Alessio Arrigoni
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere