LINUX e OPEN SOURCE

Red Hat supporta lo sviluppo di app mobile containerizzate sulla base delle più moderne tecnologie applicative

October 17 2016
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La nuova Red Hat Mobile Application Platform offre opzioni di implementazione che aiutano le aziende a creare soluzioni mobile-centriche definite da approcci agili, cloud nativi e basati su microservizi

Milano – Red Hat, Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, ha annunciato il rilascio di Red Hat Mobile Application Platform come offerta completamente containerizzata pensata per poter operare in ogni cloud pubblico, privato o infrastruttura on-premise che supporti Red Hat Enterprise Linux. Assieme alla piattaforma applicativa mobile SaaS-based di Red Hat, già esistente, le aziende dispongono ora di maggiori opzioni per integrare, gestire e far scalare le proprie iniziative applicative mobile con lo scopo di raggiungere i propri obiettivi di business.

Il passaggio a una piattaforma completamente containerizzata, Red Hat OpenShift Container Platform, basata su container in formato docker e su Kubernetes, è parte della strategia di Red Hat tesa a fornire un’unica piattaforma integrata per un moderno sviluppo applicativo che sia cloud nativo, mobile-centrico, basato su microservizi e API-driven. Questa nuova generazione di tool per lo sviluppo applicativo supporta anche DevOps e i processi agili per aiutare le aziende a innovare e rispondere alle necessità in continua evoluzione dell’impresa digitale.

L’implementazione di Red Hat Mobile Application su OpenShift offre una piattaforma comune a supporto dei workload mobili, assieme alle tradizionali applicazioni enterprise che devono essere migrate nel cloud. Con la nuova opzione di implementazione on-premise pienamente supportata, i clienti possono rispondere a tutte le necessità specifiche legare a gestione, normative e policy per le loro soluzioni mobile.

Mantenendo il suo impegno costante verso l’open source, Red Hat ha anche annunciato la disponibilità di moduli di workforce management (WFM) come preview tecnica, basati sul progetto comunitario open source FeedHenry RainCatcher. Questi moduli basati su JavaScript e Node.js posso aiutare a velocizzare la creazione di soluzioni personalizzate di mobile workforce management in grado di automatizzare, ottimizzare e semplificare i processi legati alla loro forza lavoro. Facendo uso di questi moduli, le aziende possono comporre applicazioni mobile in modo più semplice e veloce per raggiungere una maggiore efficienza complessiva per la propria forza lavoro.

“Scopo della digital transformation è dare vita a un nuovo tipo di impresa mobile, nel quale lo sviluppo applicativo è sempre più definito da piattaforme, processi ed architetture emergenti, che possono offrire maggiore agilità di business”, spiega Cathal McGloin, vice president Mobile Platforms di Red Hat. “Red Hat offre alle aziende uno stack solido, basato su queste tecnologie moderne, per sviluppare, integrare, implementare e gestire le applicazioni mobile assieme ai workload tradizionali che operano in questo ambiente containerizzato cloud-agnostic.”

“Le applicazioni moderne sono complesse, costruite su più livelli e disponibili per ogni canale. Sono disponibili più celermente, in grado di scalare quando necessario e creano valore in modo più veloce rispetto alle applicazioni tradizionali. E gli sviluppatori spesso si trovano ad assemblarle, piuttosto che a scrivere codice in senso stretto. Le aziende leader in questo ambito devono adottare moderne modalità di sviluppo applicativo per ottenere un successo di lungo termine nella creazione di un’esperienza realmente mobile”, spiegano Jeffrey Hammond e Michael Facemire nel report The Future of Mobile Experience Development di Forrester, rilasciato ad agosto 2016.


Red Hat, Inc.
Red Hat è il principale fornitore al mondo di soluzioni open source che si avvale di un approccio community-based per offrire tecnologie cloud, Linux, middleware, storage e di virtualizzazione affidabili e performanti. L’azienda offre anche servizi di supporto, formazione e consulenza ai suoi clienti in tutto il mondo. Come hub di connessione in una rete di aziende, partner e comunità open source, Red Hat aiuta a realizzare tecnologie innovative che liberano risorse per la crescita e preparano i clienti per il futuro dell’IT. Ulteriori informazioni sono disponibili su www.redhat.com.

Per ulteriori informazioni stampa:
Sandro Buti / Chiara Possenti
Axicom Italia srl
Tel 02-7526111
sandro.buti@axicom.com / chiara.possenti@axicom.com
www.axicom.com



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere