SPETTACOLO

Riccione: Pupi Avati presenta Il Signor Diavolo

August 26 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il ritorno del regista al genere horror. Il ricordo dell'attore Carlo delle Piane

Dopo la presentazione al Cinema City di Ravenna, venerdì 23 Agosto alla Première del Ravenna Nightmare Film Fest, il regista bolognese sarà questa sera al Cinema Giardino di Riccione per la rassegna estiva promossa da Giometti Cinema e dal Comune di Riccione.

L'occasione dell'incontro, peraltro molto atteso, è particolarmente segnata dalla notizia della morte dell'attore Carlo Delle Piane al quale Pupi Avati era particolarmente legato da stima ed amicizia.
Racconta oggi il regista di aver visitato Delle Piane ammalato qualche giorno fa, di avergli comunicato la preparazione di un nuovo personaggio (dopo gli oltre 15 per lui creati dagli anni 70) e di aver rivisto in lui un lampo di curiosità e di gioia.
Una vita per il cinema di uno degli attori più eclettici, singolari e sottovalutati del nostro paese, riscoperto da Pupi Avati, che nel ’77 gli fece fare il salto di qualità, rendendolo protagonista in Tutti defunti tranne i mort e ,poi, di una decina di altri personaggi, tutti densi di nostalgia e di drammatici ricordi: il filo rosso del cieama italiano del dopoguerra.i.


Regista, sceneggiatore, scrittore e produttore cinematografico, Pupi Avati è uno dei maggiori protagonisti del panorama artistico e cinematografico italiano di oggi, che, periodicamente torna a cimentarsi con il cinema horror dando vita a quello che viene considerato il gotico padano: un cinema dell’orrore intimo e personale, che denuncia la tragicità del presente e rimpiange un passato ormai perduto
Zeder, La Casa dalle finestre che ridono e L’arcano incantatore le prove precedenti con le quali Avati ha portato il genere a livelli di eccellenza.


Roma 1952. Furio Momentè, ispettore del Ministero di Grazia e Giustizia, viene inviato a Venezia per risolvere una delicata questione. Un ragazzo ha ucciso un coetaneo convinto di uccidere il diavolo. L’obiettivo dell’ispettore è quello di evitare la deposizione di un prete e di una suora nel procedimento penale in corso. Iniziate le indagini, Montanè verrà immischiato in delle trame oscure e complesse, ma ciò che verrà alla luce sarà molto più agghiacciante di quanto immaginasse.

Licenza di distribuzione:
Maura Capanni
Corrispondente settore cultura - RETERICERCA
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere