AZIENDALI

Ricerca Ricoh: le persone sono alla base dell’innovazione

March 21 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Da una nuova ricerca Ricoh emerge i dipendenti delle aziende europee diventino sempre più parte dei processi di innovazione.

Il 59% dei 3.300 manager coinvolti nella nuova ricerca Ricoh sulle Pmi afferma che l’innovazione è una priorità assoluta.

Il fattore più importante che spinge le Pmi ad affrontare il cambiamento riguarda l’evoluzione delle esigenze dei clienti, ma non solo: molte aziende attribuiscono infatti il loro successo e la loro capacità di innovare ai dipendenti.

Per diventare più innovativo, il 45% delle Pmi prevede di incoraggiare le persone a sviluppare nuove idee e ad essere più creative. Rivoluzionando totalmente il modo di concepire le attività, il 41% premierà il pensiero innovativo dei propri dipendenti. Secondo le Pmi con cui Ricoh si è confrontata, tecnologia e persone vanno di pari passo quando si tratta di prepararsi all’innovazione.

Mentre il 48% cerca di integrare competenze tecniche e digitali nella propria azienda per migliorare l’innovazione, il 68% sta dando priorità alla ricerca di persone dotate di spiccate capacità di comunicazione. Allo stesso modo, il 46% delle Pmi vuole organizzare workshop in cui coinvolgere i dipendenti per parlare di innovazione e il 42% vuole promuovere spazi di sperimentazione per capire se le proposte avranno successo.

La risorsa più preziosa di cui dispone un’azienda è rappresentata dai suoi stessi dipendenti. Un’azienda che ne è consapevole, sarà in grado di sfruttare le potenzialità concrete che derivano dall’adozione di una cultura improntata all’innovazione.

Licenza di distribuzione:
Marta Oldani
Editor and Media Relations - Ricoh Italia
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere