PRODOTTI

Rubelli Casa presenta la Collezione 2020

June 30 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Direzione artistica di Matteo Nunziati. Focus imbottiti: le linee Asola, Velour e Twill

Ho cercato di scoprire la vera anima dell’azienda. Scavando nella tradizione e nelle sue peculiarità straordinarie. Ho scoperto una storia complessa che ha radici antiche. L’aspetto che più mi ha colpito è che Rubelli è riuscita negli anni a rinnovare continuamente la sua tradizione, mantenendo fede alla sua identità e allo stesso tempo guardando avanti.

Rubelli nasce nel 1889 e fin dall’inizio riesce in modo straordinario a tradurre in prodotto industriale la ricchissima tradizione tessile veneziana fatta di damaschi, broccati, velluti e sete preziose. Si rinnova coinvolgendo designer come Gio Ponti, Roberta di Camerino e più recentemente Giorgio Armani e Peter Marino. Oggi è considerata una delle aziende di riferimento nella produzione del tessile per la casa.
La continua evoluzione, l’idea di mettersi continuamente in discussione per affrontare il mutare del tempo è tipica dell’arte e del design italiano.
La strada per Rubelli Casa è stata quindi di creare una collezione fortemente contemporanea ma allo stesso tempo equilibrata, coerente e lineare. In un certo senso paradossalmente classica, ma non di una classicità nostalgica, citazionista, grossolana ma sottilmente densa di memoria perché capace di evocare un’idea di ordine, equilibrio, proporzione e armonia tra le parti, amore per il dettaglio e sapienza costruttiva.
Il riferimento più importante delle diverse collezioni è ispirato all’arredo delle dimore alto borghesi milanesi degli anni Trenta come Villa Necchi Campiglio disegnata da Piero Portaluppi o alle opere di Gio Ponti e Guglielmo Ulrich sempre di quegli anni. Quindi ad autori che facevano parte del movimento culturale ed artistico chiamato “Novecento”, nato a Milano alla fine del 1922, che ha come supremo riferimento l'antichità classica, la purezza delle forme e l'armonia nella composizione. Ma che ad un certo punto viene contaminato dalla grande rivoluzione modernista e razionalista mittel europea della Bauhaus, di Walter Gropius e Mies van der Rohe, finendo per generare opere creano un equilibrio tra antico e moderno, tra innovazione e tradizione, tra rivoluzione e conservazione. La stessa filosofia è quella che caratterizza questi mobili.
Ho immaginato un paesaggio di oggetti domestici ricercati, che dialogano tra loro grazie alla compostezza delle forme e ad un’esecuzione di alta qualità artigianale. Non mi sono concentrato sull’idea di disegnare pezzi iconici, protagonisti, ma al contrario ho puntato alla collezione di un ambiente complessivo, dallo stile omogeneo, in cui ogni elemento è parte di un dialogo.

Asola, Divano Componibile
Asola è un sistema di sedute, tavoli bassi e pouf caratterizzati da una base sollevata da terra rivestita in tessuto e retta dai piedini in frassino tinto moka.
L’ampia flessibilità dei moduli permette di creare diverse composizioni adatte ad arredare gli spazi più diversi.
Lineari ed essenziali, i cuscini della seduta, i braccioli e lo schienale del divano sono morbidi ed avvolgenti. Decisamente ricercato, il dettaglio sartoriale dell’asola con bottone evoca la grande sapienza artigianale e rimanda alla vocazione tessile dell’azienda.
I tavoli bassi, in linea con la struttura dei divani, presentano anch’essi una base rivestita di tessuto che poggia su piedini in frassino. Il top è disponibile in materiali diversi.
Un cuscino unico fissato alla base può trasformare il modulo in pouf. Disponibile anche nella versione con cuscini e vassoi allineati o sfalsati.
Asola è ... un'isola: un approdo sicuro, elegante e funzionale.

Velour, Divano
Velour è un sistema di sedute caratterizzata da forme generose, morbide ed accoglienti. La scocca curva, che definisce lo schienale e i braccioli, è realizzata in legno curvato e può essere rivestita in cuoio o tessuto. I dettagli tessili - come il piping che esalta il profilo curvo delle sedute oppure le cuciture doppie e singole che incorniciano le forme - sottolineano la fattura altamente artigianale e ricercata dei dettagli.

Twill, Pouf
Una serie di pouf con un piano di appoggio integrato che può essere realizzato in legno Natural walnut o frassino tinto moka. In questo modo questo pezzo diviene multifunzionale: seduta informale, ma elegante e allo stesso tempo tavolo d’appoggio.

Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere