ARTE E CULTURA

Sabato 29 marzo si inaugura l’antennina di cerro maggiore

March 24 2014
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Arte, danza e creatività per giovani e adolescenti “Non esiste la fortuna: esiste il momento in cui il talento incontra l’occasione” Seneca

Cerro Maggiore - E’ stato un incontro fortunato quello fra l’Assessore ai Servizi alla Persona e Famiglie Piera Landoni e il dott. Giuseppe Pozzi Vice Presidente della Cooperativa Sociale Artelier.

Il dott. Pozzi aveva fra le mani un bel progetto (per l’appunto “l’incontro fortunato”) in grado di offrire accoglienza, assistenza e sviluppo creativo a giovani e adolescenti alla ricerca di un centro di aggregazione strutturato, e il Comune disponeva di uno spazio ampio e funzionale nel nuovo Centro Ginetta Colombo.
Perché allora non cogliere le due opportunità e rendere disponibile per i giovani di Cerro e Cantalupo e le loro famiglie un ambiente per valorizzare i talenti non espressi dei giovani?

Se si aggiunge inoltre che il progetto è finanziato da Regione Lombardia e che, quindi, le famiglie non dovranno pagare rette di frequenza, il gioco è fatto!

E’ partito così a Cerro - attraverso una convenzione (fra Comune e Artelier) per l’affidamento in comodato d’uso di un grande spazio nel Centro Ginetta Colombo, in piazza Concordia - il progetto sperimentale ANTENNINA, un centro diurno, con attività ludico-espressive, rivolto ai giovani e agli adolescenti.

L’inaugurazione avrà luogo
Sabato 29 marzo 2014, dalle ore 10.30
presso il Centro Ginetta Colombo, entrata da via Baracca 6.

Madrine e padrini dell’evento saranno l’assessore Piera Landoni, il dr. Giuseppe Pozzi, direttore clinico di Artelier e la prof.ssa Nicoletta Moroni, docente delle Scuole secondarie di primo grado a Cerro.

Il progetto ha l’obiettivo di contrastare e rispondere al disagio giovanile (sociale e scolastico), soprattutto nel periodo adolescenziale.
Non è previsto nessun costo di frequenza a carico dei minori.

Esperti operatori in possesso dei requisiti di professionalità necessari assicureranno il regolare svolgimento del servizio. Alla sperimentazione già partecipano 10 ragazzi cerresi, ma il gruppo può accogliere fino a 15 giovani per turno.

Tutta la cittadinanza è invitata alla presentazione e al buffet che seguirà.

AЯtelier Cooperativa sociale – ONLUS

L’ Associazione Clinico Culturale non profit, Artelier, nasce il 24 dicembre 1999 e il suo lavoro formativo sul campo permette, nel gennaio 2006, la fondazione dell’omonima Cooperativa Sociale no profit Artelier che si occupa della gestione di servizi relativi alle problematiche giovanili: dal disagio relazionale a quello psichico, dalle difficoltà di apprendimento e dei disturbi del comportamento al sostegno psicologico sia del minore sia delle famiglie, dalla valorizzazione delle qualità e capacità del minore al suo inserimento nella scuola, nel mondo del lavoro e nella comunità territoriale in modo “socialmente accettabile”.
Artelier, quindi, è un’associazione non solo clinica ma anche culturale

Licenza di distribuzione:
Monica Santoro
Responsabile pubblicazioni - Artelier Cooperativa Sociale
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere