EDITORIA

Salerno. Venerdì 25 ottobre, alle ore18.00, nella Sala teatro Pasolini in Via A. Alvarez di Salerno, verrà presentato “Matricola zero zero uno”, il libro del giudice Nicola Graziano. Incontro con l’autore.

October 18 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La presentazione del libro servirà a rivalutare e riconsiderare la figura del malato delinquente, che resta un malato da curare, anche se convenientemente sorvegliato e custodito. In merito il senatore Franco Corleone nella Postfazione precisa: - “Bisogna superare la logica manicomiale di cui è intrisa la società, quella logica che tende a rinchiudere il diverso, il cattivo, il matto, con tutte le figure di disturbo sociale”-

Salerno. Venerdì 25 ottobre, alle ore18.00, nella Sala teatro Pasolini in Via A. Alvarez di Salerno, verrà presentato “Matricola zero zero uno”, il libro del giudice Nicola Graziano. Incontro con l’autore.

Con gli onorevoli patrocini di:Ordine degli psicologi della Campania; Associazione Giorgio Ambrosoli Salerno; Le notti di Barliario Salerno Noir Festival; AAFM, Associazione Amici Fondazione Menna; Ordine dei medici e degli odontoiatri della provincia di Salerno; ASL Salerno, Azienda Sanitaria Locale Salerno; Ordine degli Avvocati di Salerno;venerdì 25 ottobre, alle ore18.00, nella Sala teatro Pasolini in Via A. Alvarez di Salerno, verrà presentato “Matricola zero zero uno”, il libro del giudice Nicola Graziano.
L’argomento trattato è relativo alla malattia mentale “dietro le sbarre”, vissuta al fianco degli internati.
Nicola Graziano è un giovane magistrato del tribunale di Napoli il quale vive ad Aversa dove aveva sede l’ospedale psichiatrico giudiziario nato nella Real Casa de’ Matti voluta dai Borbone, bollato dalle cronache più recenti come ospedale degli orrori prima e dopo la legge Basaglia.
Per conoscere “di persona”, senza che qualcosa potesse essergli nascosto, avendo nozione che lui fosse avvocato, si è fatto ricoverare in incognito, trascorrendo tre giorni della sua vita nella struttura di Aversa, uno dei più noti Ospedali Psichiatrici Giudiziari (OPG), fingendosi in preda a disorientamento psichico. La cosa è stata resa possibile a mezzo di una autorizzazione del Dap (Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria), per cui era stato convenuto che fossero a conoscenza della esperienza che avrebbe vissuto il giudice, soltanto il direttore e il comandante delle guardie, nessun altro, né infermieri né altri agenti di polizia penitenziaria.
La conoscenza del libro servirà a rivalutare e riconsiderare la figura del malato delinquente, che resta un malato da curare, anche se convenientemente sorvegliato e custodito. In merito il senatore Franco Corleone nella Postfazione precisa: - “Bisogna superare la logica manicomiale di cui è intrisa la società, quella logica che tende a rinchiudere il diverso, il cattivo, il matto, con tutte le figure di disturbo sociale”-
La presentazione del testo e il dialogo con l’autore diverrà un’opportunità per analizzare, la disciplina in relazione agli ex OPG, alla Legge c.d. Basaglia, all’attuale normativa di “superamento degli OPG” (il comma 1 dell'articolo 3-ter del decreto legge 22 dicembre 2011, n. 211, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 febbraio 2012, n. 9 e il DL 31 marzo 2014, n. 52 con Legge 30 maggio 2014, n. 81 di conversione), all’approccio al delinquente non sano di mente ed ai limiti e alle contraddizioni della materia e della tutela di questi soggetti problematici.
Lo svolgimento dell’incontro:
Introdurranno: Dr.ssa Rosanna Vellucci; Dott.ssa Ione Gargiulo
Seguiranno i saluti: Direttore Generale ASL Salerno; Presidente Consiglio Ordine Avvocati Salerno; Presidente Consiglio Ordine Psicologi Campania; Presidente Associazione Giorgio Ambrosoli Salerno.
Successivamente vi sarà un intermezzo teatrale a cura dell'artista Camilla Aiello.
Faranno seguito gli interventi di: Dr. Giovanni D’ANGELO, Presidente dell’Ordine dei Medici della Provincia di Salerno; Dr. Giulio CORRIVETTI, Medico Psichiatra, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale ASL Salerno; Dr. Antonio Maria PAGANO, Medico Psichiatra, Responsabile Tutela Salute adulti e minori “Area Penale” ASL Salerno; Prof. Giuseppe FAUCEGLIA, Avvocato, Ordinario di Diritto Commerciale presso l’Università di Salerno;
Nel corso della serata vi sarà il “Dialogo con l’autore Dott. NICOLA GRAZIANO, Magistrato.
Segreteria organizzativa: CINZIA ROMANO e CARMINE GIUDICE:
L’attività formativa è accreditata dal CNF ai fini della formazione professionale continua e prevede la concessione di TRE CREDITI, da parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Salerno. Registrazione all’ingresso, firma all’uscita. Per informazioni: giorgioambrosolisalerno.wordpress.com
Bianca Fasano.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere