SALUTE e MEDICINA

Salute: Health Italia lancia check-up per la salubrità degli ambienti

October 28 2016
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L’azienda, tra le più grandi realtà nel mondo della Sanità integrativa, ha deciso, per la prima volta in Italia, di promuovere un check-up per analizzare la salubrità delle abitazioni e dei posti di lavoro.

Health Italia S.p.A. è una delle più grandi realtà nel panorama della Sanità Integrativa: è da sempre sensibile e attenta al concetto di prevenzione, e ritiene la salute il bene più importante. Per questo, per la prima volta in Italia, ha avviato una campagna di check-up, con l’obiettivo di analizzare la salubrità delle abitazioni e dei posti di lavoro.
Il fine ultimo è chiaramente quello di ridefinire gli standard di qualità della vita e della sicurezza: offre quindi la possibilità di conoscere la qualità degli ambienti in cui si vive, per poi suggerire soluzioni che possano eliminare, o almeno attenuare, ogni possibile minaccia per la salute riscontrata. L’esposizione continuata nel tempo ad inquinanti invisibili presenti nelle case e nei luoghi di lavoro è causa di malattie, spesso anche gravi e mortali, come confermato da ricerche istituzionali e scientifiche e dai dati dell’Istituto Superiore di Sanità e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Health Italia si è avvalsa della collaborazione di Nuvap, una azienda specializzata nella produzione di dispostivi per il monitoraggio simultaneo dell’inquinamento e dei parametri ambientali.

Il check-up viene svolto con un dispositivo multisensoriale, N1 Pro, che consente di rilevare diversi parametri di inquinamento ambientale (dai campi elettromagnetici, alla qualità dell’acqua, dalle polveri sottili all’inquinamento acustico), alcuni responsabili di gravi patologie. I dati registrati durante il monitoraggio – che dura sei giorni – vengono registrati direttamente nella memoria interna; Nuvap invia poi un report completo, contenente anche possibili soluzioni per rendere più salubre l’ambiente. Tutta l’analisi è consultabile inoltre sullo smartphone o sul tablet grazie ad una app dedicata.

Il report finale è composto da una valutazione complessiva dell’ambiente; dal dettaglio dei singoli parametri monitorati; da un voto sulla qualità dell’area monitorata; dalle possibili soluzioni per migliorare la qualità dell’ambiente. È prevista inoltre una attività di consulenza e di organizzazione delle soluzioni necessarie. Tutti potranno adottare piccoli accorgimenti per evitare o limitare i pericolosi effetti dell’esposizione alle fonti inquinanti rilevate: anche solo modificare la disposizione dei letti per evitare l’esposizione continuata a fonti elettromagnetiche.

Quando le terapie farmacologiche non hanno successo con i pazienti con patologie croniche, può essere importante conoscere l’ambiente dove trascorrono la maggioranza del tempo, per comprendere se i fattori scatenanti dei problemi di salute siano da attribuire agli inquinanti indoor. Se ciò venisse confermato durante il check-up, si potrà agire direttamente grazie ad un service dedicato offerto da Nuvap, per rendere i propri ambienti sicuri e salubri.

L’approccio è legato al concetto di prevenzione e sfrutta le nuove potenzialità dell’Internet of things. Una minore esposizione delle persone agli agenti inquinanti significa una riduzione del rischio di contrarre numerose malattie che spesso diventano croniche, come l’asma, bronchiti, allergie, malattie cardiovascolari, ma anche tumori e leucemie. Questo miglioramento dello stato di salute dei cittadini, porta, oltretutto, ad una diminuzione delle spese mediche.

Il check up è acquistabile, a un prezzo contenuto, sul sito http://www.healthitalia.it/check-up/. Per i soci delle Società di Mutuo Soccorso rappresentate da Health Italia, è prevista una tariffa convenzionata.

Per info: marketing@healthitalia.com



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere