EDITORIA

Sandra Rebecchi seconda classificata al Premio Internazionale Donna

March 11 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L'autrice romana ottiene un ulteriore riconoscimento per la sua produzione letteraria.

Sandra Luigia Rebecchi ottiene il secondo posto al Premio Internazionale Donna, XXXI Edizione, organizzato dalla Città di Fasano e dal Centro Italiano Femminile, con l'opera I silenzi del nonno, Nulla Die Edizioni. Con il romanzo "E adesso statemi a sentire", nel 2015, la Rebecchi aveva vinto il Premio Artese Città di San Salvo. Scrittrice versatile, con lo stile narrativo elegante e scorrevole, Sandra cattura l'attenzione del lettore su argomenti mai banali e oltremodo interessanti.

I silenzi del nonno. Trama
Chi erano gli Italiani del secondo dopoguerra? Che cosa desideravano? Quali erano i loro sogni e le loro speranze riguardo al futuro?

I più anziani nel silenzio dei loro ricordi, con la timidezza e il riserbo di chi ha visto da vicino l’orrore della guerra; i più giovani con l’ansia di un futuro stabile, pieni di speranze e d’iniziativa, a volte disillusi, ma spesso tenaci nel cercare la loro nuova vita carica di promesse.

Il sentire delicato di una bambina è in grado di interpretare i silenzi del nonno, di leggere le situazioni e le parole di quanti la circondano. È lei ad accompagnarci all’interno di una modesta famiglia romana che vive la ricostruzione; e ogni membro della famiglia rappresenta una “fetta” dell’Italia di allora con le aspettative, i desideri, i disincanti di tutti.

Sandra Luigia Rebecchi, romana, con Nulla Die ha pubblicato il romanzo E adesso statemi a sentire (2015), il saggio sulla scuola italiana Con Mezzi propri(2014), I silenzi del nonno e, con Bruna De Rubeis il romanzo Incontri e confronti... al bar.



Licenza di distribuzione:
Antonella Santarelli
incaricato della Comunicazione - Nulla Die Edizioni
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere