NUOVI ACCORDI

Sbostats: la rivoluzionaria start-up di statistiche per scommesse sportive e The Betting Coach siglano una nuova partnership

July 10 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Sbostats, l’innovativa piattaforma web di statistiche per gli scommettitori, continua il suo percorso di crescita esponenziale nel mondo del betting, siglando nuovi accordi con The Betting Coach

Secondo quanto definito in questi giorni, i due gruppi online, lavoreranno in stretta collaborazione, per strutturare nuove campagne informative e operative, creando nuovi servizi gestionali per i loro utenti, al fine di ottenere maggiori consensi in tutto il panorama betting nazionale e internazionale

VISITA IL PROFILO UFFICIALE SU:

https://sbostats-it.com/it-sbo-stats-new-b-403080/?pos=ART&ref=403080&source=BC

Sbostats non nasce dalla pretesa di avere a disposizione la ricetta del successo nel betting, ma dalla volontà di mettere a disposizione di chi si approccia a questo mondo, gli strumenti necessari per giocare con maggior consapevolezza.

Un prodotto innovativo che si basa sulle statistiche, non di squadra ma delle quote iniziali dei bookmakers. Il più grande archivio di dati che consente allo scommettitore, di capire dove ci sono più probabilità che un evento si verifichi.

L’idea nasce nel 2014 ma viene lanciata online solo nel 2018 dopo una prima fase di test e valutazioni, utile per permettere al team di strutturare il primo database di eventi da inserire nel progetto.

Sbostats in pochissimo tempo ha raggiunto traguardi inimmaginabili, divenendo un vero punto di riferimento per tutti i suoi iscritti.

Il tutto grazie al duro lavoro e alla perseveranza del suo fondatore e attuale amministratore, sport trader e appassionato di scommesse, con esperienza decennale nel settore.

Ecco la nostra intervista esclusiva a Luca Camossi – founder Sbostats

1 – I giocatori scelgono i vostri studi per le loro giocate vincenti! Cosa è Sbostats e come funziona?

Sbostats è una piattaforma statistica basata sulla QUOTA INIZIALE dei bookmakers. Il suo funzionamento è molto semplice: si può accedere al sito tramite pc oppure in versione mobile ed una volta inserite le proprie credenziali, l’utente ha a disposizione, le statistiche per ogni evento (per ora gli sport presenti sono CALCIO, TENNIS E HOCKEY in futuro implementeremo anche altri sport).

2- Quando e come nasce la tua idea di statistica, e quanto sono affidabili le percentuali che derivano dalle vostre analisi?

Il progetto è iniziato cinque anni fa, in un pomeriggio davanti al pc. Il campionato inglese non era ancora iniziato, eppure erano già disponibili le quote di quelle partite. Mi sono chiesto: ma come è possibile? Come può un bookmaker prendersi tale rischio? Ho pensato alla storicità, ma poi ho trovato squadre che non hanno mai avuto uno storico (esempio recente la Juventus U23), quindi ho capito che la statistica di squadra (metodo di valutazione che molti scommettitori utilizzano) non era la scelta giusta da tenere in considerazione.

Da qui l’idea! Abbiamo iniziato a salvare le quote e abbiamo diviso tutto per singolo campionato. In base alla quota iniziale c’erano dei dati che si ripetevano. Una stessa quota, ma in due tornei diversi, può avere incidenza e affidabilità diversa. Dopo tante prove e valutazioni, con il passare del tempo, abbiamo notato il vantaggio che il nostro lavoro ci aveva prospettato. Da qui l’idea di farne un azienda e ad oggi, non esiste una piattaforma che faccia il nostro lavoro».

L’affidabilità del sistema è molto alta, basta vedere all’interno della nostra piattaforma il servizio di match analysis che filtra automaticamente dei mercati in base ad alcune regole preimpostate, in modo da dare all’utente velocità di consultazione e grande attendibilità.

3- Sbostats nel tempo ha coinvolto sempre più utenti, diventando non solo un servizio di fornitura dati statistici, ma una vera e propria famiglia dove discutere, creare gruppo e confrontarsi. Un successo ottenuto soprattutto tramite i social network. Come e chi può far parte del gruppo facebook?

La mission Sbostats è quella di guidare i nostri utenti a ottenere risultati migliori. Sbostats è un ottimo strumento automatico, rafforzato dalla mia esperienza decennale da sport trader, grazie alla quale riesco a fornire consulenze personalizzate per qualsiasi iscritto ne faccia richiesta. Il gruppo Facebook è uno dei nostri fiori all’occhiello, come giustamente hai detto si sta creando una community molto affiatata dove tutti i membri si sentono parte di una famiglia e condividono le loro strategie utilizzando i dati Statistici di Sbostats. Non ti nascondo che leggere i loro feedback mi riempie di orgoglio, in quanto, come sempre, cerchiamo di mettere al primo posto le persone e quindi ricevere tanti messaggi è il primo segnale del nostro buon lavoro. Per accedere al gruppo social, è necessario avere un pacchetto attivo (registrazione nel periodo gratuito o abbonamento) e aver ricevuto il link tramite e-mail.

4 – Un servizio, quello di Sbostats, utilissimo a tutti gli scommettitori. Prezzo modico e accessibilissimo per tutti con promozioni e sessioni gratuite per i nuovi iscritti, motivo in più per testare e provar a vincere qualcosa grazie alle vostre statistiche. Come iscriversi e quali promo sono attive attualmente?

Molti definiscono folle, l’idea di offrire un servizio cosi performante (sbostats + community Facebook), ad un prezzo cosi basso. Ma noi crediamo nella forza del gruppo e nell’obbiettivo di diventare una grande community. La registrazione è gratuita e puoi provare per 7 giorni tutti i servizi al completo e accedere al gruppo Facebook.

Scaduto il tuo periodo di prova, sei libero di decidere se acquistare uno dei nostri abbonamenti oppure di abbandonare la piattaforma. L’abbonamento mensile costa solo 0.50€ al giorno.

Lasciamelo dire, spendiamo molti più soldi a non provare il mondo Sbostats che a provarlo.

Attualmente non abbiamo promozioni attive, tuttavia durante l’anno ci piace premiare gli utenti più attivi offrendo super sconti per i successivi rinnovi.

. Copyright © The betting coach



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere