VARIE

Scaligera Formazione premiata al Motorshow da GM Edu il programma di avvicinamento scuola e lavoro

December 13 2016
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Un altro traguardo raggiunto dalla scuola Scaligera Formazione di Verona che, con il progetto Tuning, conferma il valore di una didattica esperienziale, basata sulle competenze per avvicinare la scuola al mondo del lavoro.

Un successo che non è mai scontato, ma frutto di un percorso di lavoro svolto a scuola con i ragazzi e in collaborazione con i docenti di diverse qualifiche che sono quelle dove si imparano le professioni di Autoriparatore e di Carrozziere.
Un percorso che ogni anno mette assieme insegnanti e ragazzi in una vera e propria squadra di lavoro per realizzare un modello di auto da tuning da presentare nelle principali fiere di settore.
Il tuning è l’arte di personalizzare l’auto trasformandola in un vero e proprio gioiello di tecnologia e design, dagli interni al motore. Una passione che coinvolge un numero sempre più crescente di appassionati con un indotto nel settore dell’auto che non conosce crisi malgrado i numeri del mercato del nuovo siano, per contro, in calo.
Una performance di bellezza e potenza che coinvolge tanti giovani anche nella scuola veronese Scaligera Formazione dove gli studenti dal 2009 vengono coinvolti in questo progetto che li sfida a mettere in pratica quello che imparano quotidianamente nei laboratori. Concretezza nella concretezza, con un risultato da raggiungere: elaborare la loro automobile completamente a mano personalizzandola dal punto di vista della meccanica, dell’estetica, degli interni e dell’impianto audio. Grazie anche al contributo di alcuni sostenitori e di diverse aziende del settore, si organizza un vero team-work che lavora sul progetto proprio come una squadra ben collaudata e pianifica ogni aspetto, dall’inizio del progetto fino alla comunicazione che culmina nella partecipazione alle più importanti manifestazioni del settore. Il progetto rientra nell’ambito del Programma GM-EDU, un programma di formazione scuola-lavoro ideato dalla rivista Il Giornale del Meccanico e al quale la nostra scuola aderisce. Il Programma GM-EDU, giunto ormai al suo quarto anno, ha dato l’opportunità a più di 28.000 ragazzi di seguire corsi e attività di formazione, avvicinando le scuole al mondo del lavoro e preparando i futuri meccatronici.
Anche quest’anno la squadra è stata invitata al Motorshow di Bologna, nell’ambito del I° Grand Prix dei Network e degli Autoriparatori, un evento organizzato dalla rivista Il Giornale del Meccanico, che ha visto lo svolgersi di meeting, conferenze, tavole rotonde e che è stato caratterizzato da numerose opportunità di incontro e confronto per tutti gli attori del settore nonché per gli istituti scolastici aderenti al Programma GM-EDU. I ragazzi, accompagnati dai loro docenti Marco Zanotti, Maurizio Avesani ed Elio Muntoni, hanno raccontato il loro progetto davanti ad una platea di migliaia di appassionati e di intenditori guadagnando un meritatissimo terzo posto. Un progetto educativo che ha il merito di stimolare e appassionare i ragazzi e di insegnare loro la cultura e il valore del lavoro, aiutandoli a crescere professionalmente e responsabilmente.
Questo progetto tra l’altro offre loro numerosi spunti e sguardi sul mondo del lavoro grazie al contatto con i fornitori e le aziende sponsor ed apre ad un settore dalle buone prospettive che non conosce crisi.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Tiziana Origano
Responsabile pubblicazioni - Scaligera Formazione Scarl
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere