SOCIETA

Scatta l’obbligo: seggiolini anti-abbandono

November 12 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

A partire dal 07/11/2019 il seggiolino anti abbandono è diventato obbligatorio. Come funziona questo seggiolino anti abbandono? Quali sono le sanzioni alla quale andiamo in contro?

Come funziona questo seggiolino anti abbandono?
Il funzionamento è semplice.
L’allarme integrato nel seggiolino entra in funzione nel caso di allontanamento del conducente, se vi allontanate senza sbloccare il sistema l’allarme verrà attivato.

Quali sono le sanzioni alla quale andiamo in contro?
Tutte le persone che trasportano un bimbo, con meno di 4 anni di età, in un auto che non rispetta tali condizioni è a rischio sanzione: si parte da un minimo di euro 81, fino ad arrivare a un massimo di euro 326.

Oltre alla multa il conducente rischia fino a 5 punti sulla patente.

“La sicurezza dei bambini prima di tutto”
Certo. Peccato che, come al solito, in Italia, la messa in atto delle leggi avvenga senza avere la certezza di essere effettivamente pronti.

Basti pensare che i produttori non hanno ancora il materiale sufficiente per soddisfare la richiesta, divenuta ora necessità.

A supporto della spesa che dovranno affrontare le famiglie verrà disposto un bonus di 30 euro, anche se al momento non esiste ancora nessun decreto da parte del Ministero dei Trasporti che indichi come accedervi.

Nello specifico:
Cosa recita il regolamento dell’articolo 172 del nuovo Codice della Strada riguardo il seggiolino anti abbandono
“chiunque trasporterà in auto un bambino fino ai 4 anni, dovrà dotare l’auto di un seggiolino anti abbandono. Questo a causa dei fatti di cronaca nera avvenuti nel recente passato, dove non è stato poi così raro, il decesso di piccolini “dimenticati” in auto dai genitori. Cosa assurda diranno molti, ma necessaria a causa della vita a cui oggi siamo tutti destinati. Lavoro, stress, lavoro, stress e via così fino alla fine dei nostri giorni.”

Ora non resta che vedere come le persone si adegueranno ed in quanto tempo lo Stato darà una mano a chi dovrà spendere soldi per un obbligo imposto.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere