TURISMO

Slow Travel Festival, parole e passi sulla Via Francigena

September 12 2016
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Slow Travel Festival, l’inno al viaggio lento a piedi e in bicicletta, fra arte, musica, escursioni e incontri. A Monteriggioni dal 23 al 25 settembre

Sarà ancora la splendida cornice di Monteriggioni, uno dei borghi medioevali più suggestivi dell’intera via Francigena, ad ospitare l’edizione 2016 dello Slow Travel Festival, un inno al viaggio lento, a piedi e in bicicletta, fra arte, musica, escursioni e incontri. E’ un festival che consente ai visitatori di partecipare ai vari appuntamenti iscrivendosi per tempo tramite il sito dedicato.

Il programma degli eventi ed appuntamenti

Venerdì 23 con la presentazione dell’evento che sarà trasmesso in diretta da Radio Toscana, a seguire la mostra di Rocco Rorandelli, fondatore del collettivo Terra Project (Firenze) che presenta il reportage fotografico Balkan Route sulle vie di terra dell’immigrazione. Vie di terra immortalate dalla prospettiva aerea offerta da un drone. Alle 20 ci sarà Bici e Mappe, un’esclusiva mostra di Illustrazioni di Riccardo Guasco e Francesco Poroli, artisti italiani di fama internazionale del collettivo Illustri, che vantano collaborazioni con magazine, case editrici e marchi di tutto il mondo. Poi Andrea Bianchi, autore de Il Silenzio dei passi, parlerà delle ispirazioni che l’hanno portato a scrivere il suo fortunato libro, che sta presentando in giro per l’Italia. In chiusura di serata la musica di Peppe Voltarelli.

Sabato 24 aprirà la giornata l’evento A piedi nudi nella natura, incontro itinerante con Andrea Bianchi, editore di Mountainblog mentre la Biodiversità lungo la Via Francigena è l’escursione guidata dall’escursionista e naturalista Sandro Piazzini che condurrà i partecipanti alla scoperta delle piante e degli animali seguendo le loro tracce in un suggestivo percorso che snoda tra foreste di lecci, lembi di castagneto e zone aperte, nell’incantevole scenario della Francigena in Val d’Elsa. Seguiranno altri interessanti eventi come Vita nei boschi Lab che insegnerà ai partecipanti come preparare lo zaino, orientarsi, costruire una bussola, accendere un fuoco, costruire un riparo, Alla ricerca del folletto nel bosco, una simpatica caccia la tesoro per i bambini che si svolgerà nel borgo di Abbadia a Isola, L’Isola che non c’è, storie di passi intorno alla geologia della Montagnola Senese poi altri laboratori per i bimbi chiuderanno la ricca mattinata. Nel pomeriggio tutti intorno al tema Via Francigena per discutere le novità sul tema fra cui la Guida ufficiale, un progetto di Aevf e la segnature della Ciclovia Francigena, progetto di Slow Travel Network in collaborazione con Aevf. Prima di cena la presentazione del libro il Sentiero luminoso di Wu Ming mentre dopo allieteranno la serata i ritmi di Puerto Sureno e Baro Drom Orkestar.

Domenica 25 sarà un escursione sulla Via Francigena fra storia, arte e natura, poi Vita nei boschi Lab e Trekking e Sketching un escursione accompagnati da una guida ambientale e da un disegnatore professionista e a seguire una sessione di Nordik walking con Caterina Frey. Sempre in mattinata ci sarà lo spettacolo itinerante su Luigi Ganna Il Re del Fango, poi diversi laboratori per bambini e in contemporanea Artourtoscana, un viaggio alla scoperta delle botteghe artigiane di Monteriggioni



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere