SPETTACOLO

Sos Cabaret 2017 incorona Sergio Giuffrida da Colorado

October 19 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il grande taekwondo si ritrova ad Arezzo per la prima edizione del Tuscany Open, un torneo internazionale che riunirà centodieci società di diciannove regioni e di quattro nazioni. L'evento, in programma sabato 21 e domenica 22 ottobre al palasport "Mario d'Agata", vedrà la partecipazione di settecento atleti italiani e stranieri dai Cadetti B ai Senior e, tra questi, saranno presenti anche quindici rappresentanti del Centro Taekwondo Arezzo che godranno della possibilità di aprire la stagione agonistica direttamente nella loro città. La società ha recentemente dimostrato la capacità di vincere medaglie nei più importanti eventi nazionali e internazionali, dunque si presenta all'appuntamento con grandi ambizioni e con l'obiettivo di confermarsi tra le realtà giovanili più valide della Toscana. Al Tuscany Open, i riflettori saranno orientati verso Andrea Barbagli che sarà il primo atleta della storia del Centro Taekwondo Arezzo ad esordire nella prestigiosa categoria delle cinture rosse.

Il vincitore dell'undicesima edizione di Sos Cabaret è Sergio Giuffrida da Colorado. Il concorso nazionale, organizzato dall'associazione Noidellescarpediverse in collaborazione con le Officine della Cultura, ha l'obiettivo di valorizzare le nuove forme di teatro comico e ha visto la partecipazione di singoli artisti o intere compagnie da tutta la penisola che si sono sfidati inviando i video dei loro spettacoli. Una giuria ha confrontato i singoli filmati per individuare la proposta più divertente e, alla fine, a trionfare è stato Giuffrida con il suo "Ma non è possibile!" che sarà messo in scena venerdì 27 ottobre al teatro "Mario Spina" di Castiglion Fiorentino come evento di apertura di Sos Cabaret 2017.

Nato in Sicilia e vissuto a Roma, il vincitore vanta nel proprio curriculum una fortunata carriera artistica che l'ha visto trionfare in concorsi nazionali come il romano Festival Spazio Cabaret, il Festival Nazionale CabaShow di Nettuno e il Festival Nazionale di Cabaret di Torino (dove ha vinto il premio della critica). Giuffrida è tra i comici di punta del laboratorio Makkekomiko di Roma, ha partecipato ad alcune edizioni del Lab Zelig e, nel 2014, è approdato con la sua simpatia a Colorado su Italia1. Lo spettacolo con cui si è imposto ad Sos Cabaret è il nuovo "Ma non è possibile!" dove tocca e analizza tanti aspetti della vita sociale attraverso monologhi piccanti e divertenti in cui unisce le sue esperienze di animatore di villaggio turistico, accademia teatrale e cabarettista. «Sos Cabaret - commenta Samuele Boncompagni dei Noidellescarpediverse, - vuole scovare gli spettacoli comici italiani più divertenti per proporli nei teatri della provincia di Arezzo, all'interno delle stagioni organizzate dalle Officine della Cultura. Al concorso si sono iscritti tanti artisti da tutta Italia, ma la proposta di Giuffrida è risultata quella che maggiormente rispecchiava il connubio tra teatro e cabaret alla base del nostro concorso».

I Noidellescarpediverse hanno reso note anche le date dell'edizione 2017 di Sos Cabaret che, dopo il debutto con Giuffrida a Castiglion Fiorentino, proporrà altri due appuntamenti. Il festival farà tappa giovedì 9 novembre al teatro "Verdi" di Monte San Savino con "I prossimi sposi (scusandoci con Manzoni)" di Uberto Kovacevich, uno spettacolo che rivoluziona il capolavoro della letteratura italiana in un turbinio di gag e battute, personaggi classici e intrusioni irriverenti. La terza e ultima serata sarà nel 2018 al teatro "Rosini" di Lucignano dove mercoledì 11 aprile andrà in scena la "Cena con delitto comico" a cura degli attori dei Noidellescarpediverse, con un divertente giallo su cui gli spettatori saranno chiamati ad investigare.

Licenza di distribuzione:
Marco Cavini
Responsabile pubblicazioni - Uffici Stampa Egv di Cavini Marco
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere