SOCIETA

Spaccio: a Porto Torres si fa prevenzione

August 28 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Nella città Turritana prosguono le iniziative di prevenzione dei volontari di Scientology.

Considerato l'allarme che la gente percepisce riguardo il tema droga, i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology hanno deciso di tornare nel paese per dare un messaggio ai ragazzi e non solo: vivi libero dalla droga.
Per quanto ciò che emerge dalla cronaca di tutti i giorni sia l'ultimo atto dell'attività degli spacciatori, ossia l'arresto, il dietro le quinte vede una serie di movimenti che sono tutt'altro che semplici da cogliere per le persone comuni in quanto nessuno immagina quanto malvagiamente possano utilizzare la furbizia coloro che vendono droga. E' corretto usare la parola malvagiamente perché chi spaccia è così consapevole del male che crea da non utilizzare le sostanze che vende. E' corretto usare la parola furbizia in quanto questa gente usa l'ingegno per allontanare il più possibile il momento in cui verranno arrestati, dalle forze dell'ordine o dalla vita stessa.
“La droga è l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale” disse il filosofo L. Ron Hubbard. Ed è proprio per questo che i volontari sono così attivi in quest'ambito e martedì 27 agosto continueranno con le attività di prevenzione nel comune di Porto Torres. D'altra parte, poiché ci sono le forze dell'ordine a fare il lavoro di monitoraggio dello spaccio, ci vuole qualcuno che crei consapevolezza tra la gente. Qualcuno che continui a tenere accesa la fiaccola della vita libera dalla droga.



Licenza di distribuzione:
Ignazio Deriu
PUBBLICHE RELAZIONI - Chiesa di Scientology
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere